Sanremo 2020, Raphael Gualazzi: “La mia ‘Carioca’ profuma di libertà”

La canzone in gara al Festival farà parte di “Ho un piano”, nuovo album in uscita il 7 febbraio e composto da 11 tracce: “Amo la musica suonata”
Sanremo 2020, Raphael Gualazzi: “La mia ‘Carioca’ profuma di libertà”

Nel destino di Raphael Gualazzi, la musica c’è sempre stata. “Quando dissi a mio padre che avrei voluto fare il musicista da grande, mi disse ‘sei pazzo, trovati un lavoro vero’ – racconta con il sorriso l’artista di Urbino durante la sua conferenza stampa – ma la musica ha sempre fatto parte della mia vita, ho inseguito il mio sogno e l’ho realizzato”. Gualazzi arriva all’Ariston con “Carioca”, sognando di presentarsi nuovamente all’Eurovision come avvenne nel 2011. Per lui questo è il suo quarto Festival. Il brano, scritto insieme a Pavanello e Petrella, è un connubio di atmosfere urbane e cubane che fotografa al meglio le sonorità che oggi scorrono nel sangue di Gualazzi. “Sono da sempre percepito come un musicista jazz, ma in Italia il jazz non ha abbastanza spazio. E poi io amo le contaminazioni, i tanti colori della musica – continua l’artista – vivo in un continuo crossover che asseconda la mia curiosità, mai dormiente, e mi porta a sperimentare. Ho un approccio poliforme alla musica, la canzone sanremese ne è una dimostrazione, profuma di libertà”. “Ho un piano”, in uscita il 7 febbraio, è il titolo del suo nuovo album in cui sarà contenuto il brano sanremese. Un lavoro composto da 11 tracce. “È un album ricco e dalle mille sfumature, curato insieme a un team di produttori che vede insieme Stabber, i Mamakass, Dade, Federico Secondomè, Fausto Cogliati e l’arrangiatore Stefano Nanni – svela Gualazzi – è un progetto che non smentisce la linea dei precedenti, nasco come musicista e quindi non posso tradire lo spirito della bella musica”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.