Sanremo 2020, Achille Lauro si spoglia sul palco: ma la citazione è religiosa

La divertente trovata dell'artista romano nasconde in realtà un significato preciso: ecco di cosa si tratta.
Sanremo 2020, Achille Lauro si spoglia sul palco: ma la citazione è religiosa

Achille Lauro ne ha combinata un'altra delle sue. L'artista romano, in gara al Festival di Sanremo 2020, si è "spogliato" sul palco del Teatro Ariston. Lo ha fatto questa sera, durante la prima esecuzione di "Me ne frego", la canzone che ha deciso di presentare alla manifestazione. Ma la provocazione non è fine a sé stessa: il riferimento è religioso.

Lauro si è presentato sul palco con indosso una lunga mantello. Ha iniziato a cantare il suo pezzo e sul ritornello ha lasciato che il mantello cadesse a terra: è rimasto con indosso solamente una tutina trasparente, sorprendendo gli spettatori. Un omaggio al personaggio di San Francesco d'Assisi, tra Bowie e Renato Zero: d'altronde il 6 gennaio, il giorno in cui è stata ufficializzata la sua partecipazione in gara al Festival di Sanremo 2020, Lauro ha pubblicato sui social un enigmatico post in cui si paragonava proprio al santo di Assisi, poi rimosso. Nel testo, aveva scritto:

"Viveva ad Assisi, nella valle spoletana, un uomo di nome Francesco. Dai genitori ricevette fin dalla infanzia una cattiva educazione, ispirata alle vanità del mondo. Sciupò miseramente il tempo, dall’infanzia fin quasi al suo venticinquesimo anno. Anzi, precedendo in queste vanità tutti i suoi coetanei, si era fatto promotore di mali e di stoltezze, fino a quando Dio, nella sua bontà, posò il suo sguardo su di lui perché non perisse del tutto. La mano del Signore si posò su di lui e la destra dell’Altissimo lo trasformò, perché, per suo mezzo, i peccatori ritrovassero la speranza di rivivere alla grazia, e restasse per tutti un esempio di conversione a Dio".

La scena in cui San Francesco si spogliò dei suoi abiti è stata raccontata nella storia dell'arte da diversi pittori, tra cui Giotto nelle sue "Storie di San Francesco", ciclo pittorico dipinto ad affresco nella parte inferiore dell'unica navata della basilica superiore di Assisi. "La storia della rinuncia di San Francesco ai beni materiali è un messaggio universale che ancora oggi risulta di grande attualità", dice Lauro.

Dall'archivio di Rockol - A Sanremo 2019 con "Rolls Royce": l'intervista
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
16 ott
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.