Sanremo 2020 inizia con la conferenza stampa: da Junior Cally al ritorno del voto dell'orchestra

Al via il Festival della Canzone Italiana, giunto quest'anno alla sua 70esima edizione. Le dichiarazioni dei protagonisti nella tradizionale conferenza stampa di apertura.
Sanremo 2020 inizia con la conferenza stampa: da Junior Cally al ritorno del voto dell'orchestra

Pronti, partenza, via. Il Festival di Sanremo 2020 inizierà ufficialmente domani sera, martedì 4 febbraio, quando il conduttore e direttore artistico Amadeus aprirà il sipario del Teatro Ariston, ma come da tradizione è la conferenza stampa del lunedì a rappresentare l'avvio della manifestazione, giunta quest'anno alla sua 70esima edizione: un modo per fare il punto sul programma del Festival, dai cantanti in gara agli ospiti, anticipando quello che succederà nelle varie serate. Spazio anche per un incursione particolare: quella di Fiorello, che "salva" Amadeus dalle domande sulle polemiche che hanno accompagnato la lunga vigilia del Festival. 

Dietro al bancone dei protagonisti oltre ad Amadeus siedono - tra gli altri - anche il direttore di Rai1 Stefano Coletta, il vicedirettore Claudio Fasulo e il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri. Dopo i saluti di rito e dopo aver riepilogato le varie iniziative legate alle celebrazioni per i settant'anni del Festival (dalle mostre alle feste, passando per le esibizioni sul grande palco costruito in piazza Colombo, appena fuori dall'Ariston), il conduttore prende la parola: "Quando ad agosto ho saputo che avrei fatto il Festival, mi sono detto: 'Questo Sanremo deve essere esattamente un intreccio di emozioni che appartengono alla storia dei sessantanove anni e anche al presente, e possibilmente al futuro'". La parola chiave, ribadisce, mentre i manager Lucio Presta e Gianmarco Mazzi lo osservano a distanza, sarà l'imprevedibilità: "Non so cosa combineranno sul palco ospiti come Fiorello o come Tiziano Ferro. Non vedo l'ora che arrivi domani per scoprire tutto".

La prima domanda è sulle polemiche ("Quel è quella che ti ha infastidito di più?"), ma arriva Fiorello a "salvare" dall'imbarazzo l'amico Amadeus, evitandogli di rispondere: "Sanremo ti ha trasformato in un mostro. Il nemico pubblico numero uno è Amadeus. Ora devi far cambiare idea con un Festival pazzesco. Io ti potrò aiutare, verrò nella prima puntata, nella seconda, la terza magari la salto. Tornerò venerdì e poi nella finale", scherza lo showman. Fiorello anticipa che nella serata finale canterà "Finalmente tu", la canzone che presentò in gara al Festival nel 1995 - scritta dagli 883 Max Pezzali e Mauro Repetto - classificandosi quinto: "Quest'anno compie venticinque anni. Vorrei farla con Tiziano Ferro, ma lui ancora non lo sa".

Un breve accenno al caso Junior Cally, il rapper in gara al Festival finito al centro delle polemiche per i versi di alcune sue vecchie canzoni, ritenuti violenti e sessisti: "Se prendi una decisione che va appena un po' contro la normalità, è normale che quella decisione divida. Le polemiche fanno parte del gioco".

Svelati i nomi dei cantanti che si esibiranno martedì e di quelli che si esibiranno invece mercoledì (qui i dettagli). Nel corso della prima serata si esibiranno 4 delle 8 "Nuove proposte" (si sfideranno in due duelli a eliminazione diretta giudicati dalla giuria demoscopica, composta da persone che vanno spesso ai concerti o acquistano dischi: i due vincitori accederanno direttamente alla finale di venerdì 7 febbraio) e 12 dei 24 big (anche loro votati dalla demoscopica - alla fine della serata verrà mostrata la classifica parziale). Durante la seconda serata si esibiranno le altre 4 "Nuove proposte" (anche in questo caso, i cantanti si sfideranno in due duelli a eliminazione diretta votati dalla demoscopica e i vincitori accederanno alla finale del 7) e gli altri 12 big (votati sempre dalla demoscopica).

A proposito del meccanismo di votazione. Una novità di quest'anno è il ritorno del voto dei membri dell'orchestra (e l'abolizione della giuria degli esperti, che lo scorso anno aveva contribuito alla vittoria di Mahmood, ribaltando il risultato del televoto che aveva invece assegnato la vittoria a Ultimo): "Abbiamo deciso di far votare all'orchestra le esibizioni della serata del giovedì, quella dedicata alle celebrazioni dei settant'anni del Festival: i cantanti in gara proporranno nuove versioni di canzoni che hanno fatto la storia della manifestazione e gli orchestrali, tutti professionisti, erano i più adatti a giudicare i nuovi arrangiamenti e le nuove interpretazioni".

Ma una giuria di esperti, per l'organizzazione, c'è comunque: "È la demoscopica, una giuria di esperti allargata. Per farne parte bisogna essere abituali fruitori di musica: andare ai concerti, acquistare dischi. E avere un abbonamento con una piattaforma streaming", spiega Fasulo.

"Sarà un Festival che sorprenderà, pur con una grammatica molto gara, che non sporcherà la gara ma che insieme alla competizione metterà insieme una buona quota di intrattenimento", assicura il direttore di Rai1 Stefano Coletta, subentrato solo pochi giorni fa a Teresa De Santis, che ha affiancato Amadeus negli ultimi mesi. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.