Michael Stipe, quella volta che zittì Trump durante un concerto di Patti Smith

L'ex frontman dei R.E.M. racconta: "Gli ho detto: ‘Stai zitto!’"
Michael Stipe, quella volta che zittì Trump durante un concerto di Patti Smith

Alla fine degli anni ’90, durante un concerto a scopo benefico di Patti Smith, l'ex frontman dei R.E.M., fu infastidito dal comporto di Donal Trump, che gli sedeva accanto, tanto da intimarlo a stare zitto. Michael Stipe ha ricordato l’accaduto durante una puntata del talk show notturno “The Late Show with Stephen Colbert” - ripresa dal New Musical Express - a cui ha partecipato come ospite.

Il cantautore statunitense, narrando di quando rimproverò l’investitore immobiliare di New York - l’attuale  Presidente degli Stati Uniti d’America - per il suo continuo parlare a voce alta durante il concerto, ha raccontato a Stephen Colbert:

“Siamo arrivati tardi ed erano rimasti solo posti in piedi. Ci hanno accompagnato in uno spazio VIP affollato. Questo uomo d’affari, questo enorme ragazzo dalla voce alta entrò. Si sedette accanto a noi. Stava parlando con la sua partner e andò avanti a parlare durante lo spettacolo. Era molto fastidioso e rumoroso, francamente.”

Stipe, durante il talk show, ha continuato spiegando poi di quando si rivolse a Trump per lamentarsi del suo comportamento. E ha narrato:

“Gli ho detto: ‘Mi scusi, questa è una mia amica. E lei deve smettere di parlare. Cosa sta facendo? Stia zitto!’.”

Alla fine, ha raccontato Michael Stipe: “[Trump] si alzo e se ne andò.”.

Durante la chiacchierata con il cantautore, Colbert ha chiesto a Stipe perché Trump continua a proporre la musica dei R.E.M. durante i raduni della sua campagna, nonostante le frequenti obiezioni della band. L’ex frontman della formazione di “Out of time” ha risposto: "Non c'è niente che possiamo fare oltre a chiedere continuamente e in modo rispettoso di non farlo.”

In occasione del sessantesimo compleanno di Stipe, lo scorso 4 gennaio il cantautore statunitense ha condiviso il suo ultimo singolo dal titolo “Drive to the ocean” - disponibile sul sito web di Michael Stipe. I proventi delle vendite del brano - che segue la pubblicazione della "Your capricious soul - saranno devoluti all'organizzazione no profit Pathway to Paris, fondata nel 2004 dalla figlia di Patti Smith Jesse Paris Smith e da Rebecca Foon.

Dall'archivio di Rockol - canta "No time for love like now" per l'Italia
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.