Gerardina Trovato: 'A Sanremo avevano scelto una mia canzone, ma mi sarei dovuta autoprodurre'

La cantautrice racconta la sua storia e i retroscena dell'esclusione dal Festival di Sanremo 2020, vent'anni dopo l'ultima partecipazione.

Gerardina Trovato: 'A Sanremo avevano scelto una mia canzone, ma mi sarei dovuta autoprodurre'

Lontana dalle scene da ormai diversi anni, Gerardina Trovato è tornata in tv. La cantautrice siciliana, salita alla ribalta nel 1993 grazie al secondo posto tra le "Nuove proposte" al Festival di Sanremo con "Ma non ho più la mia città" (si presentò in gara dopo essere stata scovata da Caterina Caselli e dopo aver firmato un contratto con la Sugar - quell'anno vinse Laura Pausini con "La solitudine"), ieri sera è stata ospite di "Live - Non è la D'Urso", il programma condotto da Barbara D'Urso su Canale 5, dove ha ribadito quanto già detto nell'intervista shock concessa a "Il Messaggero" qualche settimana fa, facendo sapere - tra le altre cose - di essere stata esclusa dal Festival di Sanremo 2020 e di trovarsi in gravi difficoltà economiche.

Raccontando di essersi finalmente ripresa dopo un periodo difficile, Gerardina Trovato ha detto di essere stata contattata negli scorsi mesi dalla Rai, invitata a presentare alla commissione artistica della 70esima edizione del Festival alcuni brani. Delle ventiquattro canzoni presentate, stando a quanto sostiene la cantautrice, ne sarebbe stata selezionata una, ma la Trovato avrebbe dovuto rinunciare alla partecipazione perché in questo momento non è legata ad alcuna etichetta discografica e per partecipare al Festival avrebbe dovuto affidarsi alle sue sole risorse economiche: "Hanno fatto l'impossibile. Mi hanno dovuto dire: 'Mi dispiace, noi non siamo una multinazionale, non possiamo investire...", ha detto la cantautrice, riferendosi ai membri della commissione e della redazione Rai.

"Io ho lasciato ventiquattro canzoni. È stata un'audizione pazzesca. L'avevano pure scelta, la canzone. Ma non avevo soldi, non ho multinazionali [alle mie spalle]. Mi sarei dovuta autoprodurre un album, un video, un servizio fotografico, sostenere le spese di Sanremo. Sono salita [a Roma] con la carta pagata dalla parrocchia. Io non ho fatto nessuna domanda, mi ha chiamato la Rai dopo vent'anni. Evidentemente si era diffusa la notizia che mi ero ripresa".

Nell'intervista a "Il Messaggero" Gerardina Trovato aveva speso parole dure anche nei confronti della madre, rea - a suo avviso - di non averla aiutata economicamente negli ultimi tempi. La madre, però, tramite il suo legale, ha smentito quanto detto dalla cantautrice: "Gerardina ha sempre goduto del continuo e pronto supporto morale ed economico da parte della sua famiglia ed in particolare della madre, la quale ha sostenuto negli anni ingentissime spese. Non è mai stata lasciata da sola, ma è sempre stata aiutata e sostenuta nella realizzazione dei propri obiettivi di vita e professionali", si legge nella nota dell'avvocato.

Gerardina Trovato non pubblica un nuovo album di inediti da ventiquattro anni: l'ultimo, "Ho trovato Gerardina", è uscito nel 1996, seguito nel 2000 dalla raccolta "Gechi vampiri e altre storie" (quell'anno si ripresentò in gara al Festival di Sanremo con "Gechi e vampiri"). La cantautrice era ritornata sulle scene discografiche nel 2008 - tre anni dopo la sua partecipazione al reality show di Rai2 "Music Farm" - con l'Ep "I sogni". Nel 2011 era uscito un duetto con Lucariello su "I nuovi mille" e nel 2016 un altro singolo inedito, "Energia diretta".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.