Green Day al NHL All-Star Game, una performance con qualche parolaccia. Video

‘Qualcuno sa perché siamo in tendenza?’ Ha scritto la band capitanata da Billie Joe Armstrong sui social dopo l’esibizione
Green Day al NHL All-Star Game, una performance con qualche parolaccia. Video

Ieri sera, 25 gennaio, Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool si sono esibiti all’Honda NHL All-Star Game a St. Louis, Missouri - uno degli eventi più importanti della National Hockey League, lega nordamericane di hockey su ghiaccio. La serata è stata trasmessa in diretta dalla NBC negli Stati Uniti e da CBC, Sportsnet e TVA Sports in Canada. I Green Day - che prima dell’evento si sono esibiti fuori dall’Enterprise Center e poi, durante il secondo intervallo dell’All Star Game, all’interno dell’arena - hanno dato vita a un set caratterizzato da parolacce, espresse dal frontman della formazione californiana, sfuggite alla censura televisiva.

Il gruppo di Berkeley - il cui singolo "Fire, Ready, Aim”, estratto dal suo album di prossima uscita “Father Of All Mother Fuckers”, è utilizzato come sigla del Wednesday Night Hockey, grazie a un accordo di due anni con la National Hockey League, lega professionistica che accorpa le squadre statunitensi e americane - ha eseguito dal vivo un medley dei brani “Basket case” e “American idiot” durante il secondo break l’intervallo della serata.

Billie Joe Armstrong, durante l’esecuzione del singolo del 1994, ha esortato la folla dicendo: “Alzate quelle cazzo di mani in aria!”. Successivamente il leader del gruppo, proponendo dal vivo “American Idiot”, ha gridato: “Diamoci dentro, cazzo!”

Il New Musical Express ha informato che, nonostante le imprecazioni siano state silenziate dai censori della NBC, Timothy Burke ha riferito che le parolacce non sono state censurate sull’emittenti canadesi.

Dopo la loro esibizione al NHL All-Star Game, i Green Day sono entrati in tendenza su Twitter per aver espresso termini volgari durante un evento per famiglie. Oggi il gruppo ha scritto sui social: “Qualcuno sa perché siamo in tendenza? Siamo stati impegnati a divertirci tutta la notte.”

Al momento, NHL non ha ancora espresso commenti sulla performance del gruppo.

Recentemente la band di Billie Joe Armstrong ha annunciato che le royalties generate dalla canzone “Oh Yeah!” saranno devolute in beneficenza a due enti benefici: International Justice Mission e RAINN.

I Green Day pubblicheranno il nuovo album “Father Of All Mother Fuckers” il prossimo 7 febbraio e lo presenteranno dal vivo in concerto in Italia il 10 giugno all'Ippodromo Snai di Milano e l'11 giugno alla Visarno Arena di Firenze.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.