Il boss discografico Alan McGee vuole di nuovo insieme i Libertines

Il boss discografico Alan McGee vuole di nuovo insieme i Libertines
Alan McGee, il fondatore della Creation Records nonché l'uomo che mise sotto contratto gli Oasis, ha rivelato che vorrebbe riunire i Libertines per far loro registrare il terzo album. McGee, che della band è stato manager, è rimasto favorevolmente colpito dalla rappacificazione dei due ex frontmen, Pete Doherty e Carl Barat, recentemente avvenuta al Boogaloo Bar nella zona londinese di Highgate. Doherty, come forse si ricorderà, era stato espulso dai "Libs" per la sua incapacità di liberarsi dalla tossicodipendenza. "Si riesco a mettere di nuovo insieme i Libertines, possiamo vendere tre milioni di dischi. Penso che vogliano nuovamente lavorare assieme, quindi è una questione unicamente di sincronia e di far sì che Peter accetti Carl e che Carl accetti Peter".
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.