Ozzy Osbourne conferma di avere il morbo di Parkinson: ‘Ho bisogno dei fan’

In una recente intervista l’ex Black Sabbath svela alcuni dettagli sulle sue condizioni di salute

Ozzy Osbourne conferma di avere il morbo di Parkinson: ‘Ho bisogno dei fan’

L’ex Black Sabbath - intervistato, insieme alla moglie Sharon e ai suoi figli, da Robin Roberts per "Good Morning America” - ha svelato alcuni dettagli sulle sue condizioni di salute e sugli spiacevoli avvenimenti che sono accaduti nel corso del 2019. Tra le altre cose, Ozzy Osbourne ha rivelato di avere il morbo di Parkinson. Già nel 2005 Ozzy aveva raccontato di avere una variante della Sindrome di Parkinson e riferiva: “Ho sempre pensato che i tremiti che ho fossero il risultato del bere e della roba. Adesso invece ho scoperto che deriva tutto dalla mia famiglia e che ho ereditato questa condizione dai miei parenti. Si chiama Parkin, ma non è il Parkinson.”

Nell’intervista con Robin Robert, Osbourne ha raccontato che il morbo di Parkinson gli è stato diagnosticato lo scorso febbraio, dopo una serie di problemi di salute che lo hanno colpito. Il cantante, ripercorrendo l'anno che si è appena concluso, ha detto: “È stata una sfida terribile per tutti noi.” E ha aggiunto: “Ho tenuto il mio ultimo spettacolo a Capodanno al Forum. Poi ho subito una brutta caduta. Mi sono dovuto sottoporre a un intervento chirurgico al collo, che ha fottuto tutti i miei nervi.” Ozzy, parlando poi dei sintomi di cui soffre, ha spiegato: “A causa dell’intervento che ho subito, ho un intorpidimento al braccio, mentre le mie gambe continuano a essere fredde. Non so se dipenda dal Parkinson o da altro.”

La moglie Sharon, facendo eco all’ex Black Sabbath, ha invece precisato che suo marito ha il PRKN 2, una forma di Parkinson e ha narrato: “Ci sono molti tipi di Parkinson. Non è sempre una condanna a morte, ma colpisce alcuni nervi del corpo. È come se tu avessi delle belle giornate e poi una giornata davvero brutta.”

A "Good Morning America” Osbourne ha inoltre rivelato che sono stati la figlia Kelly e il figlio Jack a notare che il padre non stava bene. “La cosa più brutta è vedere qualcuno che ami soffrire”, ha detto Kelly Osbourne raccontando le difficoltà affrontate dalla sua famiglia nell’ultimo anno. Il figlio Jack, a cui è stata diagnosticata la sclerosi multipla nel 2012, dal canto suo ha raccontato di comprendere ciò che sta provando il padre. Kelly ha poi narrato che tutta la famiglia Osbourne si è impegnata per aiutare il padre a rimettersi in piedi e a tornare a lavorare. La figlia di Ozzy ha detto: “Tutti noi abbiamo avuto un ruolo in questo. L’unica cosa che mi sono chiesta è stata: ‘Cosa posso fare per farlo sorridere?’. So che andare in studio di registrazione lo rende felice, così l’ho portato lì”.

Ozzy Osbourne, infatti, il prossimo 21 febbraio presenterà il suo nuovo disco - il primo in dieci anni - di cui recentemente è stata pubblicata la title track “Ordinary Man” con Elton John.

A margine dell’intervista Ozzy Osbourne ha spiegato di essere stato costretto a rimandare più volte il tour - la data italiana sarà recuperata il prossimo 19 novembre - ma, per rassicurare i fan, ha deciso di rivelare come sta, informando tutti sul suo stato di salute. Sharon, spiegando che il marito sta seguendo le dovute cure, ha però raccontato che - dopo aver consultato diversi specialisti negli Stati Uniti - lei e Ozzy si recheranno in Svizzera il prossimo aprile.”

Oltre al supporto della sua famiglia, l’ex Black Sabbath ha rivelato di aver bisogno di quello dei suoi fan di cui ha detto: “Sono il mio ossigeno. Adesso mi sento meglio. Ho accettato il fatto di avere il morbo di Parkinson.” Il cantante ha poi concluso dicendo: "Adesso spero solo che i miei fan tengano duro, che siano lì a sostenermi perché ho bisogno di loro. Voglio vedere la mia gente. Mi mancano così tanto”.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
19 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.