Ozzy Osbourne, il nuovo album ‘Ordinary Man’ esce il 21 febbraio: i dettagli

Ozzy è ufficialmente tornato con un nuovo album, il primo in dieci anni, del quale da oggi si conosce la data d'uscita. E non solo.

Ozzy Osbourne, il nuovo album ‘Ordinary Man’ esce il 21 febbraio: i dettagli

Sono finalmente arrivati i dettagli della prossima fatica di studio, la prima in dieci anni, del veterano del rock britannico già frontman dei Black Sabbath Ozzy Osbourne: “Ordinary Man”, ideale seguito del precedente “Scream”, datato 2010, arriverà sugli scaffali dei negozi il prossimo 21 febbraio. Insieme alla data d’uscita della pubblicazione di cui da qualche mese Ozzy e sua moglie Sharon avevano iniziato a centellinare anticipazioni il cantante britannico ha diffuso anche la traccia, annunciata lo scorso 7 gennaio, realizzata in collaborazione con Elton John, la title track “Ordinary Man”. Potete ascoltarla qui:

Caricamento video in corso Link

Nel brano in pianoforte è chiaramente del celebre pianista e cantante britannico, che canta a partire dalla seconda strofa, mentre la prima è affidata al padrone di casa, Ozzy. L’artista di Pinner non è il solo pezzo grosso a essere stato coinvolto nel dodicesimo album in studio di Osbourne, al quale hanno preso parte anche il chitarrista e il bassista dei Guns N’ Roses Slash – per il brano “Straight to Hell” - e Duff McKagan, il batterista dei Red Hot Chili Peppers Chad Smith e il produttore Andrew Watt alla chitarra. Non solo, perché oltre a loro anche Post Malone – il Principe delle tenebre ha partecipato alla realizzazione di uno dei pezzi, “Take What You Want”, dell’ultimo album di Post Malone, “Hollywood’s Bleeding” - e Tom Morello dei Rage Againsr the Machine, scrive il magazine statunitense Consequence of Sound, prenderanno parte al progetto. “È semplicemente venuto fuori. Slash è un mio caro amico, così come Elton. Quando stavo scrivendo ‘Ordinary Man’ mi ha ricordato una vecchia canzone di Elton e ho detto a Sharon ‘Mi chiedo se canterebbe su questa canzone’. Glielo abbiamo chiesto e, guarda un po’, lui è stato d’accordo e ha cantato e suonato il piano nel brano”, ha raccontato Ozzy a proposito della collaborazione con Elton John e, più in generale, della squadra messa in piedi per il confezionamento dell’intero “Ordinary Man”.

L’occasione per ascoltare dal vivo i brani della nuova fatica di Ozzy dovrebbe arrivare – salvo ulteriori slittamenti, considerando le turbolenze alle quali sono state soggette le date del “No More Tours 2” dell’artista – il prossimo 19 novembre, quando l’ex Black Sabbath andrà in scena, a Bologna, nell’unica data italiana prevista dalla sua tournée. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
19 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.