Tom DeLonge ha venduto i suoi diritti sulle canzoni dei Blink-182

‘È un onore suonare da così tanti anni’ ha detto l’ex sodale di Mark Hoppus e Travis Barker

Tom DeLonge ha venduto i suoi diritti sulle canzoni dei Blink-182

L’ex sodale di Mark Hoppus e Travis Barker, Tom DeLonge, ha ceduto i propri diritti sul catalogo dei Blink-182 alla società di investimento musicale Hipgnosis Songs. La società britannica ha acquisito il 100% dei diritti d’autore del cantante e chitarrista - che ha lasciato la band di “Enema of the state” nel 2015 ed è stato sostituito da Matt Skiba.

Merck Mercuriadis, fondatore della Hipgnosis Songs - società che in passato aveva acquisito cataloghi simili anche da Jack Antonoff e dai Chainsmokers - ha detto, stando a quanto riportato dal New Musical Express:

“Se avete meno di ventisette anni e siete dei musicisti, [i Blink-182] sono una band fondamentale. Avevano rabbia, energia, umorismo, ma soprattutto canzoni incredibili e Tom è l’elemento principale. È un onore dargli il benvenuto nella famiglia Hipgnosis.”

Tom DeLonge ha raccontato: “È un onore fare musica da così tanti anni e poter collaborare con il grande team Hipgnosis a sostegno del mio lavoro.” L’ex Blink-182 ha poi aggiunto:

“Questa è un'opportunità perfetta per me non solo per celebrare il mio passato, ma anche per darmi le basi per creare musica ancora per molti decenni."

Con i suoi Angels & Airwaves - discograficamente fermi all’album “The dream walker” del 2014 - DeLonge ha pubblicato due singoli nel 2019: “Rebel girl”, uscita lo scorso 30 aprile, e “Kiss & tell”, pubblicata il 29 agosto 2019.

Mark Hoppus, Travis Barker e Matt Skiba hanno pubblicato l’ultimo album dei Blink-182 dal titolo “Nine” (leggi qui la nostra recensione) il 20 ottobre 2019.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.