Queen, un live in Australia per le vittime degli incendi? Brian May: ‘Una sorta di Live Aid’

I Queen saranno in Australia nel mese di febbraio e hanno una data libera, proprio quella pensata dai promoter di Fire Fight Australia per l'evento benefico.

Queen, un live in Australia per le vittime degli incendi? Brian May: ‘Una sorta di Live Aid’

C’è già qualche testata, Oltremanica, che cita il Live Aid – del resto, è stato lo stesso Brian May a farlo - del 1985 dando la notizia dell’ipotesi che della line-up del concerto benefico che si terrà il Australia il prossimo 16 febbraio facciano parte anche i Queen. E per quanto il leggendario concerto organizzato da Bob Geldof e Midge Ure in favore dell’Africa, e più nello specifico dell’Etiopia, nell’ambito del quale la performance dei Queen è diventata storia, resti certamente irripetibile, la possibilità che la band britannica torni a suonare per le grandi masse a scopi benefici sembra essere concreta. L’informazione è arrivata dal chitarrista dei Queen, Brian May, che – riferisce l’NME – è stato contattato, proposta alla mano, dai promoter dell’evento, battezzato Fire Fight Australia, TEG Live e TEG Dainty. I performer dell’evento, che mira a raccogliere fondi a sostegno delle vittime degli incendi che negli ultimi giorni hanno devastato l’Australia, non sono ancora stati annunciati.

“Siamo stati contattati per fare un concerto benefico, o per essere parte di un concerto benefico, un po’ una sorta di Live Aid, se volete, per cercare di aiutare le vittime degli incendi”, ha dichiarato al New Musical Express Brian May fuori da Westminster, a Londra, dove il musicista si trovava, sempre per ragioni di tipo benefico, questa volta legate al mondo degli animali, a sostegno della campagna Amazing Grace in difesa dei ricci. Davanti alla richiesta di ulteriori informazioni da parte del magazine britannico Brian May ha tagliato corto: “Non sappiamo che situazione ci sarà”. E ancora: “Stiamo considerando di fare qualcosa del genere”.

Nel caso in cui il progetto dovesse andare in porto – i Queen hanno diverse date in programma, nell'ambito del loro tour, nel mese di febbraio in Australia, ma la data del 16 febbraio è effettivamente libera -, è probabile che la storica formazione dei Queen porti con sé sul palco Adam Lambert, che dal 2011 fa squadra con i Queen sui palchi internazionali incarnando il difficile compito di sostituire la voce del compianto Freddie Mercury.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "A Night at the Opera" dei Queen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.