Little Steven: “In tour con Bruce e la E Street Band? Come una vacanza”

Il chitarrista a ruota libera sul suo rapporto su futuro, presente e passato della sua carriera solista e con il Boss. “Lasciare la E Street Band è stato l’errore più grosso della mia vita”. E sui piani per l'estate 2020 dice…
Little Steven: “In tour con Bruce e la E Street Band? Come una vacanza”

Steve Van Zandt racconta futuro, presente e passato della sua carriera e del ruolo nella E Street Band e sul suo rapporto con il Boss. Solo pochi giorni fa aveva scritto un “rimanete sintonizzati” ad un fan che gli chiedeva notizie sul per ora presunto ritorno della E Street Band nell’estate 2020. Ora il chitarrista e cantante, in una lunga intervista all’edizione americana di Rolling Stone, ha argomentato, dicendo di essere pronto anche per un tour di due anni: “Sinceramente, è come andare in vacanza”, ha spiegato. E per questo ha scritto recentemente che questi concerti dell’incarnazione attuale dei Disciples of Soul - il suo progetto solista - potrebbero essere gli ultimi. “Non voglio dare niente per scontato”, spiega Steve Van Zandt. Che però poi ha confermato che nessuna decisione è ancora stata presa sul tour della E Street Band:

Fino a quando non vedrò un comunicato stampa, non mi interessa cosa Bruce dice nelle interviste….  Voglio dire, ho fatto dichiarazioni e mi sono già messo nei guai in passato. quindi ho imparato la lezione. Non mi interessa quello che dice. Si lo spero. Potrei anche pensarlo. Ma fino a quando non ci sarà un comunicato stampa, tutto ciò che posso dire è che lo spero e lo penso.

Little Steven ha anche raccontato che lasciare la E Street Band prima dell’uscita di “Born in the U.S.A” è stato l’errore più grande che ha fatto.

È stato il  momento decisivo della mia vita. È stato un errore dal quale non mi sono mai ripreso. Finanziariamente, fu una apocalissse. Detto questo, ho tolto anni di vita al governo sudafricano con il progetto Artists United Against Apartheid, nel 1985. Ma vale la pena perdere tutti i miei amici, tutta quello che avevo costruito, per salvare qualche vita? E devi dire: "Sì, certo. Lo era. "Ma io guardo indietro e penso," Cavolo, se solo avessi potuto fare quelle cose e rimanere nella band, avrei avuto la vita perfetta.

Little Steven è tornato nella E Street Band a partire dalla reunion di fine anni ’90, e aveva accennato al rimpianto della scelta anche a Rockol, nel 2015, presentando “The Ties that bind”, il box dedicato a “The river”

Little Stevemn ha raccontato anche di essere stato salvato inventandosi un nuovo mestiere, quello di attore: ha fine anni ’90 ha iniziato a recitare ne “I soprano”, recitando la figura del gangster Silvio Dante. Ma anche lì è tornato il Boss, Bruce:

Ho deciso che dovevo creare dal nulla questo personaggio. Prima di tutto, ho scritto una biografia di chi fosse il ragazzo e ho inventato la mia storia. È cresciuto con Tony Soprano, era il suo migliore amico, è l'unico ragazzo che non vuole essere il capo, è l'unico ragazzo di cui si fida. In un certo senso ho usato la mia relazione con Bruce.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.