Sonos fa causa a Google per violazione di brevetto

Sonos ha avviato azioni legali contro Google, che avrebbe violato cinque brevetti dell’azienda statunitense d'elettronica di consumo

Sonos fa causa a Google per violazione di brevetto

L’azienda statunitense di elettronica di consumo Sonos ha avviato azioni legali contro Google per violazione di brevetto. Il New York Times ha fatto sapere che Sonos ha citato in giudizio Google per aver violato cinque dei suoi brevetti, tra cui quello sulla tecnologia che consente la sincronizzazione degli altoparlanti wireless.

La causa mossa dall’azienda con sede a Santa Barbara segue anni di collaborazione tra Sonos e il gigante di Mountain View. Sonos ha infatti integrato nei suoi altoparlanti una tecnologia che supporta l’assistente vocale e il servizio musicale di Google. L’articolo del New York Times, inoltre, sottolinea che Sonos ha problemi analoghi con Amazon e i suoi prodotti.

Il quotidiano statunitense ha riportato una dichiarazione dell’amministratore delegato di Sonos in cui ha accusato Google di “aver palesemente e consapevolmente” copiato la sua tecnologia. Google, negando l’accusa, ha affermato che si sarebbe difeso in tribunale.

Sonos ha avviato azioni legali contro Google in due sistemi giudiziari: presso il tribunale federale distrettuale di Los Angeles e l’International Trade Commission degli Stati Uniti, che si pronuncia sulle cause commerciali e può bloccare le importazioni in caso di violazione dei brevetti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.