Thegiornalisti: nuova canzone per Paradiso. E gli altri due?

L'ex leader del trio annuncia l'imminente uscita del suo nuovo singolo. Ma che fine hanno fatto gli altri due?

Thegiornalisti: nuova canzone per Paradiso. E gli altri due?

La nuova canzone solista di Tommaso Paradiso uscirà il prossimo venerdì, 10 gennaio. A dare il via al conto alla rovescia è lo stesso ex frontman dei Thegiornalisti, con una storia pubblicata su Instagram a distanza di qualche giorno dall'annuncio del singolo, che si intitola "I nostri anni". Arriva dopo "Non avere paura", la canzone che a fine settembre - dopo lo scioglimento dei Thegiornalisti - ha segnato di fatto l'esordio come solista del cantautore romano, e sarà contenuta nel suo primo album.

Paradiso sta lavorando al suo disco insieme a Takagi e Ketra e a Dario Faini, che lo hanno già affiancato durante le lavorazioni di quello che è stato l'ultimo album dei Thegiornalisti, "Love". La separazione - annunciata da Paradiso via social - dagli altri due componenti del trio, il chitarrista Marco Rissa e il batterista Marco Primavera, è stata accompagnata da dure dichiarazioni da parte di questi ultimi: "È una decisione che ha preso solamente lui per questioni economiche", la versione di Rissa, "da quando nel gruppo sono cominciati a girare un po’ di soldi lo abbiamo visto cambiato, più legato al denaro. Crede che forse come Tommaso Paradiso guadagnerà di più".

Tanto Rissa quanto Primavera si erano detti intenzionati a portare avanti il progetto dei Thegiornalisti accogliendo nella band un altro cantante - inizialmente si era fatto il nome del romano Leo Pari, legato al gruppo da una lunga amicizia con i suoi componenti, ma poi il cantautore si è tirato fuori.

Dei due musicisti non si hanno avuto più notizie, una volta superate le turbolenze successive allo scioglimento del trio. E Pari, che è socio di Rissa nel progetto di musica elettronica Boys Boys Toys (all'inizio di settembre il duo ha pubblicato il video di "unicorno_gif"), si è smarcato dall'idea di sostituire Paradiso nella nuova formazione dei Thegiornalisti concentrandosi sulla sua carriera solista: all'inizio di dicembre ha firmato un contratto discografico con Sugar per l'uscita del suo nuovo album, dopo "Hotel Califano" del 2018 (uscito per la Foolica, l'etichetta che nel 2014 lanciò i Thegiornalisti con "Fuoricampo" dopo i primi due dischi da indipendente).

L'uscita dell'album è anticipata da un tour nei club in partenza il 31 gennaio da Guagnano, in provincia di Lecce, che andrà avanti fino ad aprile (facendo tappa a Taranto, Santa Maria a Vico, Bologna, Brescia, Torino, Fano e Cavriglia).

Quanto a tour, Paradiso ha puntato direttamente ai palasport, per riprendere il discorso lì dove lo aveva interrotto con i Thegiornalisti prima dell'evento al Circo Massimo, l'ultimo concerto insieme a Rissa e Primavera.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.