Gli artisti più cercati su Rockol nel 2019

La top 10 dei più cercati dai nostri lettori.
Gli artisti più cercati su Rockol nel 2019

Con il 2019 arrivato ormai agli ultimissimi sgoccioli, è tempo di bilanci anche per noi. Quali sono stati gli artisti più cercati su Rockol nel 2019? Ci sono diverse star del rock - sia italiano che internazionale - ma anche protagonisti della scena pop e della trap.

Al decimo posto della classifica c'è la rivelazione internazionale dell'anno che stiamo lasciarci alle spalle: Billie Eilish. Il successo del suo album d'esordio "When we all fall asleep, where do we go?" l'ha fatta conoscere anche dal pubblico italiano e hit come "Bad guy" hanno permesso alla neodiciottenne cantautrice californiana di attirare su di sé le attenzioni anche dei lettori di Rockol. Al nono posto troviamo i Led Zeppelin, che quest'anno hanno festeggiato il cinquantennale del loro eponimo album d'esordio. Ottavo posto per Michael Jackson: il nome del Re del Pop è tornato sulle pagine dei giornali a distanza di dieci anni dalla scomparsa dopo che il documentario "Leaving Neverland" ha riportato a galla le accuse di pedofilia che il cantante dovette già affrontare in tribunale nei primi Anni Duemila (fu assolto).

Al settimo posto c'è Mahmood, vincitore a sorpresa del Festival di Sanremo 2019 con la sua "Soldi", poco noto - fino al momento della proclamazione - al grande pubblico. Tra le colonne del rock, i Pink Floyd si trovano invece al sesto posto della classifica.

Ci avviciniamo al podio. Quinto posto per Jovanotti, reduce dall'esperienza del "Jova Beach Party", il tour sulle spiagge che l'ha tenuto impegnato per tutta l'estate, non senza polemiche (Lorenzo ha dovuto fare i conti con gli animalisti e gli ecologisti). Se lo scorso anno era risultato essere l'artista più cercato del 2018, quest'anno Ultimo si deve accontentare invece del quarto posto: per il cantautore romano il 2019 si è aperto con la partecipazione al Festival di Sanremo con "I tuoi particolari" - finita tra le polemiche per la mancata vittoria e il secondo posto dietro Mahmood e la sua "Soldi" - e dopo il tour nei palasport si è pure esibito allo Stadio Olimpico, nella sua città.

Ed eccoci al podio. Sul gradino più basso troviamo Bruce Springsteen: il 2019 ha segnato il suo ritorno sulle scene discografiche con un nuovo album di inediti, "Western stars". Medaglia d'argento, invece, per Vasco Rossi, forte dei sei sold out a San Siro dello scorso giugno e del film-documentario sulle ultime due tournée negli stadi.

And the winner is... The Queen! Complice forse il successo di "Bohemian Rhapsody", il film che ha raccontato l'ascesa al successo di Freddie Mercury e compagni, la band di "Another one bites the dust" è riuscita a conquistare la vetta del podio in questo 2019: sono i Queen gli artisti più cercati dell'anno su Rockol.

Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.