Addio a Sleepy LaBeef, il musicista rockabilly aveva 84 anni

Non raggiunse mai le vette delle classifiche di vendita, ma era uno dei rockabilly originali degli anni Cinquanta.

E' morto all'età di 84 anni il musicista rockabilly statunitense Sleepy LaBeef. La scomparsa di LaBeef è stata confermata su Facebook dalla sua famiglia, che ha pubblicato questo messaggio: "È con profonda, angosciante tristezza che vi informiamo della notizia che questa mattina, Sleepy LaBeef, nato Thomas Paulsley LaBeff, è passato da questa vita per andare a stare con il Signore. È morto a casa, nel suo letto, circondato dalla sua famiglia che lo amava e che amava moltissimo”.

Tra quanti hanno reso omaggio a LaBeef anche il cantautore Deke Dickerson, che ha scritto: "Sleepy era uno dei rockabilly originali degli anni '50. Ha realizzato eccellenti dischi per Starday, Mercury, Dixie e Wayside. In un certo senso fu uno dei primi revivalisti degli anni '50, con dischi unti di rock and roll durante gli anni della British Invasion della metà degli anni '60, ma la verità era che Sleepy esisteva in un mondo della Costa del Golfo popolato di bar grezzi nei quali il duro rock and roll degli anni '50 mescolato con il classico country non è mai scomparso.”

LaBeef era nato il 20 luglio 1935 a Smackover (Arkansas), Il più giovane di 10 figli e ha avuto il suo soprannome perché aveva un occhio pigro, secondo quanto riportato su Wikipedia. Si trasferì a Houston a 18 anni e cantò musica gospel, prima di passare al rockabilly. Il suo primo singolo, "I'm Through", è stato pubblicato su etichetta Starday nel 1957, ma, nonostante abbia pubblicato musica continuativamente, non è mai entrato in classifica. Tuttavia piazzò un paio di canzoni nella classifica country: "Every Day" nel 1968 al numero 73, e "Blackland Farmer" al numero 67 nel 1971.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.