Booda, secondi classificati di X Factor: 'Vogliamo suonare molto e fare un bel disco'

Federica, Martina e Alessio si presentano. A Rockol raccontano l'inedito "Elefante" e il loro obiettivi futuri dopo X Factor
Booda, secondi classificati di X Factor: 'Vogliamo suonare molto e fare un bel disco'

I Booda sono Federica Buda (voce della band) Martina Bertini (bassista) e Alessio Sbarzella (batterista e produttore). Il gruppo è il secondo classificato della tredicesima edizione di X Factor - conclusasi lo scorso 12 dicembre con la finale andata in scena sul palco del Forum di Assago (Milano) - che ha visto trionfare Sofia Tornambene.

“C’è l’urban, c’è l’R'n'B, c’è l’afro, c’è l’elettronica. C’è una serie infinita di influenze, che tutti noi abbiamo suonato. Tutti questi generi insieme portano al suono dei Booda.”

Così Martina, bassista del gruppo, descrive a Rockol la musica dei Booda e le influenze stilistiche che caratterizzano il suono della band. La formazione si compone di tre ragazzi che - come raccontano loro stessi - studiano e fanno musica da sempre. Insieme, unendo le proprie esperienze, hanno creato lo stile che caratterizza il gruppo. Il consiglio di Samuel, il giudice dell'edizione 2019 del talent di Sky che ha seguito i Booda per tutto il loro percorso all’interno del programma, è stato - racconta il trio: “Non uscire dallo stile che ci siamo imposti e non abbandonare il nostro percorso.”

L’inedito presentato dai Booda è “Elefante” - di cui è disponibile online il video che lo accompagna, per la regia di Priscilla Santinelli - ed è nato durante il percorso dei tre ragazzi a X Factor, come racconta Federica, la voce del gruppo: “Noi non avevamo un inedito ancora pronto al 100% e non volevamo che ce lo affibbiassero o che ce lo scrivesse qualcun altro. Avevamo l’idea che dovesse essere scritto in Italiano, quella era la cosa principale perchè crediamo nel potere dell’italiano.” E poi aggiunge:

“L’inedito è nato dentro il loft; è nato dentro la sala prove ed è nato dentro lo studio di Samuel con Alessandro Bavo e Davide Napoleone che ci hanno aiutati. Anche perchè, in due giorni, scrivere, produrre, arrangiare un inedito è molto complicato.”

Martina, riprendendo quanto detto da Federica sulla canzone presentata a X Factor dal gruppo, spiega: “La cosa fondamentale per noi dell’inedito è che è un pezzo particolare, forse.” E continua: “Ci interessava fare esattamente quello che credevamo noi.”

“Ci aspettiamo di suonare il più possibile e di fare un bel disco pieno di roba ‘boodosa’ italiana, come non c’è ancora stata qui.” Racconta Martina, spiegando quali sono i piani futuri dei Booda, a cui le fanno eco il batterista e la cantante del gruppo che aggiunge: “E soprattutto non fatto in due giorni.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.