Gilby Clarke su Duff McKagan: "Non pensavo gli rimanesse molto da vivere"

L'ex chitarrista dei Guns N'Roses parla del 1994 quando la band di Axl e Slash si sfaldò.
Gilby Clarke su Duff McKagan: "Non pensavo gli rimanesse molto da vivere"

Gilby Clarke è stato, per quattro anni, dal 1991 al 1994, il chitarrista dei Guns N'Roses. Entrò nella band di Axl e Slash in sostituzione di Izzy Stradlin. Nell'ultimo episodio di 'Riki Rachtman's Cathouse Hollywood Podcast', gli è stato chiesto se avesse provato amarezza per la fine della sua esperienza nel gruppo.

Gilby ha risposto ricostruendo le vicende di quel periodo del 1994:

“Mi sentivo durante quel tour, mentre il tour stava finendo, che la band era agli sgoccioli. Questa fu la mia onesta conclusione intellettuale: 'La band è finita'. Duff (McKagan, il bassista dei Guns N'Roses), fisicamente, era terribile. L'abuso di alcol era così grave che era gonfio. Non pensavo gli rimanessero molti giorni da vivere. Axl e Slash non si guardavano in faccia. Axl vedeva la band in un modo, Slash la vedeva in un altro. Non si incontravano. Verso la fine del tour, ricevetti un'offerta per fare un disco solista. Perché prima dei Guns, avevo un contratto con la Virgin Publishing. Io ero un cantautore, mi offrirono un contratto discografico”.

E continua:

“Non volevo fare un disco da solista, avrei preferito fare un disco dei Guns N'Roses, ma la band non avrebbe fatto un disco per un sacco di tempo. Così accettai l'offerta . Chiesi ai ragazzi: 'Queste sono le mie canzoni. Vi interessano per i Guns N'Roses?' Dissero: 'No'. E io, 'Va bene se faccio un disco solista?' Loro risposero: 'Assolutamente. Tieniti occupato'. Così feci l'album solista subito dopo”.

Scendendo più nello specifico sul modo in cui ha scoperto di fare più parte dei Guns N'Roses Gilby dice:

"Fondamentalmente, Slash mi disse: 'Troviamoci a Casa Vega'. Mi dice, 'Axl non ti vuole più nella band'. Aggiunge, 'Non so perché, onestamente non lo so.”

E chiude:

“Quindi, fondamentalmente, non mi hanno licenziato, ma i miei stipendi si bloccarono. Una settimana più tardi, Slash ebbe questa rivelazione e dice: 'Che cazzo stiamo facendo? Sostituiremo Gilby? Mi chiamò: "Sai una cosa? È tutto ok. Sei nella band, non preoccuparti.' Ma i miei stipendi non sono mai tornati. E quello era. Quindi, come ho detto, non sono mai stato licenziato ufficialmente dalla band, ma tutto finì.”

Il disco cui fa cenno Gilby Clarke è “Pawnshop Guitars”, il suo esordio solista pubblicato nel luglio del 1994. All'album collaborarono anche Slash, nelle canzoni “Cure Me...or Kill Me” e “Tijuana Jail”, Axl Rose in “Dead Flowers” e Duff McKagan in “Jail Guitar Doors”. Oltre ai membri dei Guns N'Roses citati, dettero il loro contributo, tra gli altri anche Matt Sorum e il frontman dei Pixies Frank Black.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.