Amadeus presenta “Sanremo giovani” e anticipa: “I ragazzi faranno da apripista ai big"

Sugli ospiti al Festival, Amadeus non si sbottona: “Jovanotti e Fiorello? Con gli amici non si insiste. Albano? Ah beh, se ha detto a Vespa che sarà ospite…”
Amadeus presenta “Sanremo giovani” e anticipa: “I ragazzi faranno da apripista ai big"

Tutto pronto per Sanremo Giovani. Amadeus è entusiasta: “Il livello delle canzoni è molto alto – racconta in conferenza stampa il presentatore e direttore artistico del Festival – posso già dire che gli otto ragazzi vincitori di Sanremo Giovani, che gareggeranno a febbraio nella categoria Nuove Proposte, apriranno le serate. Faranno da apripista ai big. Non mi piace l’idea di farli cantare a fine serata, sono un valore aggiunto ed è giusto che abbiano i riflettori accesi sin da subito. A febbraio non presenteranno un inedito, torneranno con la stessa canzone con cui si sono presentati a queste eliminatorie. Claudio Baglioni ha fatto un grandissimo lavoro sulle nuove generazioni, non si può tornare indietro”.

Sul palco del Casinò di Sanremo Avincola, gli Eugenio in Via Di Gioia, Fadi, Fasma, Jefeo, Leo Gassmann, Marco Sentieri, i Réclame, Shari e Thomas: sono loro i dieci giovani artisti che saranno protagonisti della finale di “Sanremo Giovani 2019”, in onda in prima serata su Rai1 giovedì 19 dicembre alle 21.25. Sarà il rush finale, come spiegato, per aggiudicarsi i cinque posti in palio per la sezione “Nuove proposte” del Festival di Sanremo 2020. A giudicare i ragazzi, oltre al televoto, la commissione musicale e la giuria demoscopica, ci sarà la “giuria tv” che interagirà e creerà momenti di spettacolo durante la serata: Carlo ContiPiero ChiambrettiAntonella ClericiPippo Baudo e Gigi D’Alessio. “Ho voluto fortemente essere io il presentatore di Sanremo Giovani per dare un segnale – continua Amadeus – amo la musica, vengo da questo mondo, dalle radio. Abbiamo ascoltato 842 canzoni, mia moglie credeva fossi pazzo quando alle 3 del mattino avevo ancora le cuffiette per ascoltare brani. Ma è giusto così. Sembra banale, ma non lo è: i ragazzi sono il futuro”.

Ai cinque scelti durante la serata si aggiungeranno i due vincitori di Area Sanremo, che verranno annunciati sempre domani, e Tecla Insolia, vincitrice di Sanremo Young. Un totale di otto ragazzi che si esibiranno sul palco del Teatro Ariston tra il 4 e l’8 febbraio, in occasione della settantesima edizione del Festival della Canzone Italiana. Sul come sarà la prossima edizione del Festival, il direttore artistico e conduttore non si sbottona. “I big come detto saranno ventidue. Sul fronte ospiti stanno girando tanti nomi, da Jovanotti a Fiorello – ricorda Amadeus – Fiorello è stato uno dei primi a chiamarmi ad agosto, a supportarmi quando mi hanno fatto salire sulla barca del Festival. Può venire quando vuole, le porte di casa per gli amici sono sempre aperte. Ci conosciamo da 35 anni. Anche Jovanotti, che incontrerò fra un paio di giorni, è il benvenuto. Ma con gli amici non si insiste. Vedremo. Mi piace l’idea di un Festival con gli imprevisti. Albano ha detto a Bruno Vespa che sarà ospite? Ah beh, se lo ha detto a Vespa…”. E intanto spiega come sarà strutturata la gara fra le Nuove Proposte, a febbraio. “A febbraio il martedì si sfideranno i primi quattro ragazzi, il mercoledì altri quattro – conclude Amadeus – i due vincitori di ciascuna serata formeranno l’ultimo gruppo di quattro artisti che si esibiranno il venerdì. Verrà decretato il vincitore che si esibirà anche sabato, nella finalissima dei big”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.