Vasco e Gianluca Grignani: quell'indimenticabile siparietto in tv. Video

Il duetto, le frecciatine, l'abbraccio: uno dei momenti più iconici e divertenti della musica italiana degli Anni '90:

Vasco e Gianluca Grignani: quell'indimenticabile siparietto in tv. Video

Da un lato la rockstar della musica italiana, Vasco. Dall'altro l'astro nascente, Gianluca Grignani. Alle loro spalle - tra gli altri - una giovanissima Giorgia e un altrettanto giovane Max Pezzali, i Pooh, Mietta, Edoardo Bennato, Raf. È il settembre del 1995 e su Canale 5 va in onda "Vota la voce", evento che premia i protagonisti della musica di quell'anno: Vasco è reduce dal successo del singolo "Senza parole" (uscito un anno dopo l'album "Gli spari sopra") e dell'evento "Rock sotto l'assedio", i due concerti a San Siro contro la guerra in Jugoslavia; il cantautore milanese, invece, ha appena archiviato la chiacchierata esibizione alla finale del Festivalbar con "Falco a metà" e si sta ancora godendo i successi del suo album d'esordio "Destinazione paradiso". Insieme propongono un siparietto entrato dritto dritto tra i momenti più iconici e divertenti della musica italiana degli Anni '90.

La sera prima, in camerino, i due erano stati ripresi dalle telecamere mentre cantavano l'uno la hit dell'altro. Vasco, giacca, t-shirt e cappellino rosso, aveva intonato "La mia storia tra le dita", la canzone che l'anno precedente aveva permesso a Gianluca Grignani di vincere Sanremo Giovani e di gareggiare tra gli emergenti al Festival di Sanremo 1995 (dove aveva fatto ascoltare proprio "Destinazione paradiso"). Grignani, maglioncino marrone, aveva provato a imitare Vasco, seduto accanto a lui sul divano, canticchiando "Stupendo", contenuta ne "Gli spari sopra". Vasco aveva scherzato citando Battisti: "C'era una canzone di Battisti che diceva: 'Maledetto d'un gatto'. Devi finire di mangiarmi nel piatto", che qualcuno avrebbe interpretato come un "smettila di ispirarti a me, perché si vede che mi fai il verso". Prima delle risate e dell'abbraccio.

È proprio dopo aver fiutato il feeling tra i due che i conduttori di "Vota la voce", Red Ronnie e Alba Parietti, provano a far interagire Vasco e Grignani di fronte alle telecamere di Canale 5. A fare il passo è Red Ronnie: "Guarda che bello", dice alla showgirl, "Grignani che s'abbraccia con Vasco". E intanto porge il microfono a Rossi. Ne viene fuori un vero e proprio siparietto al limite tra l'irriverenza e lo scherzo con protagonisti proprio il rocker di Zocca e la voce di "Destinazione paradiso": "In realtà Grignani è molto bello, però non sapete che...", provoca Vasco, toccandosi l'orecchio. L'altro prende la palla al balzo: "Ehhh, sai qual è la verità? Che Vasco c'ha bisogno!", e sbotta a ridere. La Parietti, in imbarazzo, prova a farli smettere: "Basta", sentenzia. Però al suo fianco Red Ronnie li incalza: "Ma se ieri sera cantavate insieme la stessa canzone...". Un breve duetto sulle note di "La mia storia tra le dita", a cappella, con le fan di Grignani tra il pubblico che la cantano insieme a loro. Poi il bel gesto di Vasco, che riavvicinandosi al microfono assicura: "Il ragazzo secondo me è bravo e avrà un futuro".

Alla fine della serata Vasco si porterà a casa il premio come "Miglior cantante maschile" del 1995. Grignani quello di "Miglior rivelazione".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
25 apr
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.