David Gilmour parla del genio di Storm Thorgerson

Il chitarrista dei Pink Floyd ricorda l'amico che ha ideato e realizzato gran parte delle copertine degli album della band inglese.
David Gilmour parla del genio di Storm Thorgerson

Il chitarrista dei Pink Floyd David Gilmour ha ricordato il fotografo e designer Storm Thorgerson, ideatore di molte delle copertine degli album della band inglese, ma al lavoro anche con Black Sabbath, Led Zeppelin, Genesis e Paul McCartney, co-fondatore dello studio Hipgnosis, venuto a mancare nel 2013.

Racconta Gilmour di quello che è stato anche il suo testimone di nozze nel 1994, nell'ultimo episodio del podcast 'The Lost Art of Conversation':

“Quando avevo 13 anni, lui ne aveva 15. (dice che il ponte in cui si erano incontrati a Cambridge, in Inghilterra, compare nel video del singolo del 1994 "High Hopes"). Era un chiacchierone e rimase così per tutta la vita. E' stato il motore dietro la maggior parte delle nostre opere d'arte fino alla sua morte. Era una persona con idee geniali e geniale nel realizzarle...Era sempre in mezzo e voleva sempre fare tutto correttamente, qualunque cosa costasse!”.

Caricamento video in corso Link

Gilmour cita quale esempio l'artwork di “A Momentary Lapse of Reason”, il primo album dei Pink Floyd dopo la fuoriuscita di Roger Waters.

"Io disegnai una stanza con una finestra con un letto vuoto e un comodino con sopra una cornice senza nulla. Ho detto a Storm, 'Sto pensando a una frase per questa canzone, "Vision of a empty bed"'. Gli ho mostrato questa foto, e lui ha detto: 'Sì, okay... che ne dici di 500 letti vuoti? Io risposi, 'Fammi vedere'. Quindi andarono a Saunton Sands (nel Devon, in Inghilterra), misero tutti quei letti e scattarono quella foto che ha richiesto un'enorme quantità di lavoro... centinaia di persone li hanno dovuti spostare tutti, poi li hanno spostati di nuovo quando arrivò la marea e li riportarono di nuovo tutti (per) farlo di nuovo.”

Caricamento video in corso Link
Il primo tentativo non funzionò a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Thorgerson e il suo team dovettero quindi tornare la settimana seguente. Tuttavia, il risultato finale fu quello di un'altra copertina capolavoro di un album dei Pink Floyd.

Parlando del rapporto tra la musica e l'arte visiva, Gilmour si è chiesto:

“Che direzione prende? L'immagine diventa un'immagine dei Pink Floyd perché è su un disco dei Pink Floyd? Vorresti sempre che fosse un'immagine iconica che catturi le persone. Immagino che Storm avesse ragione nel dire che la mia immagine avrebbe potuto essere molto bella, essere stata fotografata magnificamente ed avere la giusta atmosfera. Ma forse non sarebbe stata così iconica come la sua interpretazione."

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/rW7SBwOz0VTi-7SgqgI5zNZ722Q=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/61dr0gdu5sl.jpg
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che David Gilmour entrò in un ristorante in moto
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.