Myles Kennedy suona "Hallelujah" con la chitarra di Jeff Buckley - VIDEO

E' accaduto durante un concerto degli Alter Bridge all'Olympia di Parigi.
Myles Kennedy suona "Hallelujah" con la chitarra di Jeff Buckley - VIDEO

Lo scorso lunedì, durante il concerto degli Alter Bridge all'Olympia di Parigi, il frontman della band statunitense Myles Kennedy ha suonato per la prima volta dal vivo la chitarra di Jeff Buckley, proponendo la cover di “Hallelujah”.

Caricamento video in corso Link
La canzone venne scritta dal cantautore canadese Leonard Cohen e inclusa nell'album “Various Positions” pubblicato nel 1984. Ma è altrettanto nota la versione proposta da Jeff Buckley nel suo album d'esordio, “Grace”, del 1994, che fece conoscere al mondo il cantautore scomparso nel 1997 all'età di 30 anni. Da notare che Jeff Buckley suonò all'Olympia di Parigi nel luglio 1995 e che quella performance venne pubblicata nel disco dal vivo uscito nel 2001, "Live À L'Olympia" (leggi qui la nostra recensione).

Prima di fornire la sua versione della canzone Myles Kennedy ha detto al pubblico presente che Buckley è uno degli artisti che lo hanno maggiormente influenzato e poi ha spiegato la storia della Fender Telecaster che stava usando dicendo che era per lui 'un brivido' suonarla e ringraziando Matt’s Guitar Shop per avergliela prestata.

In un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook degli Alter Bridge dopo il concerto, viene spiegato come fosse "la prima volta che quella canzone viene suonata in pubblico dopo Jeff... Grazie Jeff, la tua musica ha raggiunto molte persone e ha cambiato le nostre vite. Speriamo che tu sappia che ti amiamo."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.