Talking Heads, in arrivo un annuncio importante?

Potrebbero esserci novità in arrivo dal gruppo capitanato da David Byrne
Talking Heads, in arrivo un annuncio importante?

Dopo la separazione del gruppo capitanato da David Byrne, avvenuta nel 1991, i Talking Heads si sono riuniti solo in un’unica occasione. L’ultima esibizione dal vivo della band di “Psycho Killer” risale al 2002, durante la cerimonia della loro ammissione alla Rock'n'Roll Hall of Fame. Da quella loro breve e unica reunion, il leader dei Talking Heads ha più volte smentito la possibilità di un ritorno sulle scene della band. Nel 2017, a margine di un’intervista con The Creative Indipendent aveva detto: “Una reunion dei Talking Heads mi frutterebbe un sacco di soldi e di attenzione. Ma sarebbe anche un grande passo indietro.” Dopo quella dichiarazione ne sono seguite altre, spegnendo le speranze dei fan di rivedere David Byrne, Chris Frantz, Tina Weymouth e Jerry Harrison nuovamente insieme.

Oggi però, 11 dicembre, è apparso su Instagram un account della band che - oltre a portare la dicitura official - può far pensare che i Talking Heads abbiano qualcosa in mente. Nonostante il profilo apparso sui social non presenti ancora post e non sia ancora stato verificato come ufficiale (manca la famosa spunta blu accanto al nickname), al momento conta già 10,4mila follower e la descrizione di presentazione dell’account - seguito dal link del sito di merchandising dedicato alla band - recita: “Official Instagram account for Talking Heads.”

Tra i seguaci del nuovo profilo Instagram dei Talking Heads c'è Jerry Harrison, che recentemente ha annunciato una serie di spettacoli per il 2020 - per celebrare il quarantesimo anniversario dall’uscita dell’album album "Remain In Light” del 1980 - insieme a Adrian Belew e la band Turkuaz.

Lo scorso 1 novembre era stata proprio l'apertura di un profilo Instagram a segnare la reunion dei Rage Against the Machine e ad annunciare il loro ritorno sulle scene pubblicando le date di diversi concerti previsti nel 2020. È presto per dire che si possa ripetere la stessa storia per i Talking Heads ma la speranza è l'ultima a morire e Michael Eavis, il fondatore del Glastonbury Festival, si è recentemente detto impaziente di rivelare il nome dell'artista principale della domenica sera.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.