David Byrne, musica e potere

“All’inizio ero affascinato non tanto da Imelda Marcos, ma dalle persone che detengono il potere. In particolar modo come giustificano alcuni comportamenti una volta ottenuto il potere”.
David Byrne, musica e potere

Era il 2005 quando la già mente dei Talking Heads faceva squadra con Fatboy Slim per la realizzazione dell’album “Here Lies Love”, il ciclo di canzoni dedicate all’ex First Lady filippina. “All’inizio ero affascinato non tanto da Imelda Marcos, ma dalle persone che detengono il potere. In particolar modo come giustificano alcuni comportamenti una volta ottenuto il potere”, ci raccontava David Byrne durante il suo passaggio in Italia per promuovere il disco. “Quando ho saputo che Imelda frequentava le discoteche, che aveva una “mirrorball” nella sua casa  di New York, quando ho visto i video in cui ballava con Kissinger o Kashoggi, mi sono detto: perfetto, è proprio ciò che stavo cercando”, continua l’artista di origini scozzesi, aggiungendo: “Non sapevo se avevo una storia, però avevo trovato un personaggio di potere che aveva un forte legame con la musica nella sua vita”. E infine: “Ho potuto immaginare le scene dove ballava con i leader mondiali, quando frequentava i nightclub… e tutto questo è realmente accaduto nella sua vita”.

A proposito del collega Fatboy Slim, invece, David Byrne si è così espresso: “Di Fatboy Slim mi piace il suo senso dello humor, ma anche che durante la sua carriera ha lavorato con diversi generi musicali. Volevo uno specialista della dance music, lui lavora sul ritmo, ma non suona solo techno o garage”. Facendo poi notare: “Molti DJ non sanno cos’è una canzone. Si specializzano in un club mix di dieci minuti e non conoscono la struttura verso/ritornello tipica della canzone. Il che va bene, ma non era quello che stavo cercando. Mi serviva qualcosa di più strutturato”.

L’intervista completa:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.