Guarda una rara foto della prima formazione dei Queen

La pubblica il chitarrista della band inglese Brian May. Freddie Mercury era ancora Bulsara e John Deacon...

Guarda una rara foto della prima formazione dei Queen

Il chitarrista dei Queen Brian May ha pubblicato una rara immagine della sua band, sul proprio canale Instagram, che vede in formazione Mike Grose, il primo bassista dei Queen che poi lasciò il gruppo e che verrà sostituito, nel 1971, da John Deacon.

Ecco il messaggio pubblicato da May a corredo dell'immagine:

“Bene, ecco un momento raro! La formazione originale di un giovane gruppo di belle speranze chiamato Queen! Roger Taylor, Mike Grose, Brian May e Freddie Bulsara. Mike era un bassista della Cornovaglia con un grande suono, ma le cose con lui non hanno funzionato e siamo andati alla ricerca di un bassista che condividesse i nostri sogni. Indovinate chi abbiamo trovato!!! Grazie a @ 39shadesofclogs per averlo trovato, non credo di avere questo scatto. Un giovane Bri con i capelli lisci, proprio come nel film!!! Penso che sia stato fatto alla nostra prima prova in un'aula di Mech Eng all'Imperial College che avevo prenotato. Bri”.

Con Mike Grose - come riportato da Wikipedia - il 27 giugno 1970, la band si esibì per la prima volta in pubblico come Queen, a Truro, una cittadina della Cornovaglia, in un concerto di beneficenza a favore della Croce Rossa. Il nome Queen venne pensato da Freddie Bulsara, che cominciò anche a farsi chiamare Mercury. Poco tempo dopo Grose abbandonò la band, così come fece il suo sostituto Barry Mitchell. Dopo aver provato Doug Ewood Bogie, Taylor e May incontrarono nel gennaio 1971 John Deacon, proponendogli il posto di bassista dei Queen. A fine febbraio, Deacon diventò il quarto membro del gruppo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.