Robbie Williams: "La mancanza di autostima è una maledizione e una benedizione"

L'ex Take That parla a cuore aperto di sé, dei problemi di salute della moglie e dei propri figli.
Robbie Williams: "La mancanza di autostima è una maledizione e una benedizione"

La 45enne popstar britannica Robbie Williams ha riflettuto e parlato di se stesso in profondità ai microfoni del podcast WW Wellness that Works.

Ecco quanto ha dichiarato:

“La mancanza di autostima e di amor proprio è una maledizione ed è una benedizione. È stata una vera spinta. Sai, è come se fossi qui perché non mi piaccio molto. Questa è la verità sul funzionamento interno della mia mente, è come se non mi piacessi molto e mi sentissi a disagio nella mia pelle. E questo motivo mi ha spinto ad andare sul palco ed essere il 'Let Me Entertain You Guy.'”

Robbie rivela inoltre che sua moglie Ayda Field soffre di dismorfia ed è quindi molto disciplinata su ciò che mangia, quindi entrambi stanno cercando di allevare i figli insegnando loro ad avere una relazione sana con il cibo:

“I miei figli non conoscono bevande gassate. Ho fatto l’errore di permettere a Teddy, il mio figlio più grande, di bere un sorso di Coca Zero. Ad ogni modo, mangiano molto, molto, molto sano. E mia moglie mangia davvero in modo sano. Ma lei si rimprovera. È davvero molto dura con se stessa. Lei ha una punta, più che una punta di dismorfia. Non puoi semplicemente amare te stesso. Non penso. Non puoi semplicemente svegliarti e dire, sai una cosa? Oggi mi amo. Non sono sicuro che ciò accada. Penso che devi agire se vuoi avere autostima. Dico che questo è il lavoro di una vita. Non devi amare te stesso. Devi solo non odiare te stesso.”

In questa chiacchierata a cuore aperto Robbie non ha mancato di parlare della sua eterna battaglia con il peso:

“Bene, c’è questa implacabile battaglia contro il peso e i problemi di peso che ho da sempre. Ma la cosa più recente che ha scatenato tutta questa faccenda è stata la ricaduta nel fumo. Così, quando fumo, sono metà fumo e metà uomo. Sono un uomo estremo. Mia moglie mi ha detto: 'Devi smettere di fumare il primo gennaio’. E a maggio, sembrava un buon affare. Inoltre, non voglio avere a che fare con la morte, la morte prematura. Quindi dissi, ‘Sì, ok’. Poi è arrivato novembre. Mi sono detto, ‘Ricorda il primo gennaio?’. E ho pensato, aspetta, forse posso vederla in un altro modo. Tutto l'intero processo, non solo potrei smettere di fumare, ma potrei essere in forma e in salute e avere una testa pulita e una visione pulita di come voglio il mio futuro. E ho trovato quel momento molto, molto potente.”

Robbie Williams sarà ospite, il prossimo 12 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Mi), in occasione della serata finale del talent televisivo X Factor. Lo scorso 22 novembre l’ex Take That ha pubblicato il doppio album natalizio “The Christmas Present”.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.