Ecco i video musicali più visti su YouTube. In Italia primo Mahmood

YouTube ha condiviso le classifiche delle clip più popolari della piattaforma. Ecco i video musicali più popolari nel nostro paese, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti

 Ecco i video musicali più visti su YouTube. In Italia primo Mahmood

Sul finire del 2019 YouTube ha condiviso le classifiche dei video più popolari della piattaforma, realizzando il video #YouTubeRewind2019 - che presenta le clip che sono state guardate di più dagli utenti di tutto il mondo tra gennaio e dicembre del mese corrente.

Caricamento video in corso Link

Restringendo il campo all’Italia, per quanto riguarda i video musicali più visti, la top 10 vede in classifica nove clip su dieci di artisti italiani. Il primo posto è occupato da Mahmood con il singolo “Soldi” (con 141.718.281 visualizzazioni dalla sua pubblicazione, il 5 febbraio 2019) - brano prodotto da Dardust e Charlie Charles, vincitore della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo. Al secondo posto c'è il video di Fred de Palma della canzone “Una volta ancora” con Ana Mena. Subito dopo i Boomdabash con “Per un milione” si aggiudicano il gradino più passo del podio e precedono l’unico brano non italiano nella classifica dei dieci video più visti su Youtube in Italia, “Con calma” di Daddy Yankee & Snow Con Calma. Al quinto posto si posiziona il video “Jambo” di Takagi & Ketra, OMI e Giusy Ferreri, seguito da “Mambo salentino” dei Boomdabash con Alessandra Amoroso, “Dove e quando” di Benji e Fede e “Arrogante” di Irama. La classifica dei primi dieci è chiusa da J-Ax con la clip del singolo “Ostia Lido”.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Tra i dieci video non musicali più visti in Italia il podio è occupato al primo posto dalla clip dell’esecuzione di “Carote”, l’inedito presentato da Nuela alle audizioni di X Factor. Al secondo gradino si posiziona il video dei iPantellas con la loro parodia del brano “Soldi” di Mahmood, seguito dalla clip che propone la prima puntata di “Il Collegio 3”.

Caricamento video in corso Link

In Regno Unito la classifica dei dieci video musicali più visti vede al primo posto il singolo di Stormzy “Vossi Bop”, al secondo “Dancing With A Stranger” di Sam Smith con Normani e Billie Eilish al terzo gradino del podio con la clip di “Bad guy”.

Caricamento video in corso Link

Oltreoceano gli utenti si sono sbizzarriti nella riproduzione del video del remix di “Old Town Road” di Lil Nas X con Billy Ray Cyrus - che occupa la prima posizione della classifica delle dieci clip musicali più viste negli Stati Uniti. La seconda e terza posizione della top 10 sono occupate rispettivamente dal video di “Suge (Yea Yea)” di Dababy e di “Put a Date On It” di Yo Gotti con Lil Baby.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - A Sanremo 2019 con "Soldi": l'intervista
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!
3 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.