La barzelletta della famiglia di Jon Bon Jovi

A parlare è la moglie della rockstar del New Jersey, Dorothea Hurley.

La barzelletta della famiglia di Jon Bon Jovi

Dorothea Hurley è la moglie della rockstar del New Jersey Jon Bon Jovi. Una coppia di lunghissimo corso: si sono conosciuti infatti al tempo della scuola e hanno convogliato a nozze nel 1989.

Insieme hanno aperto due ristoranti e sono in procinto di aprirne un terzo. I JBJ Soul Kitchen, questo il nome della loro catena, hanno una particolarità, sono luoghi dove si aiutano i bisognosi e i senzatetto e si promuove una azione di coesione della comunità.

Durante l’intervista – che potete vedere più sotto – i due hanno raccontato cosa li muove nel loro intento e Dorothea ha raccontato quella che risulta essere la ‘barzelletta della loro famiglia’, ovvero il fatto che venga sistematicamente ignorata dal personale dei ristoranti tutto preso a concedere attenzione al ben più noto marito.

La storia viene confermata dalla rockstar, mentre la moglie spiega:

"Questo è un dato di fatto. Perché tutti si stanno concentrando su ciò che desidera il signor Bon Jovi! E io cerco di dire, ‘Posso avere...?’ E arriva il pasto di tutti tranne il mio... o arriva quello sbagliato. Non importa, me lo mangio e basta."

Bon Jovi sottolinea che l’idea e la filosofia dei Soul Kitchen è di sua moglie e lui si è reso immediatamente conto di quanto fosse ‘geniale’. A quanti pagano per mangiare al ristorante non viene fatto pagare un conto, viene chiesto di fare una donazione per coprire il proprio pasto insieme a quello di qualcun altro. A coloro che non possono permettersi di mangiare viene offerto un pasto in cambio del volontariato sul posto.

Il primo dei JBJ Soul Kitchen è stato aperto nel 2011 a Red Bank (New Jersey), nel 2011. Un secondo a Tom’s River, sempre nello stato del New Jersey e un terzo aprirà il prossimo anno nel campus della Rutgers University di Newark (New Jersey) con l'obiettivo di aiutare gli studenti in difficoltà.

Dichiara ancora Dorothy Hurley:

"La fame non sembra una cosa che la tua mente possa immaginare. E penso che sia sorprendente per la maggior parte di questa comunità che si dirà, ‘Oh, ma non ci sono senzatetto qui.’... Io dico, ‘Posso nominare cinque persone qui, in questo momento, che so che sono dei senzatetto.’"

Bon Jovi dice di aver trovato il suo coinvolgimento nel progetto altrettanto appagante quanto quello di esibirsi in uno stadio pieno di fan.

"Sono partito da qui dopo una lunga notte di volontariato e mi sono detto, ‘Questo ti fa sentire lo stesso tipo di bene. La strada per sentirti bene è fare del bene. Trova il tuo bene e fallo."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.