Led Zeppelin, i 45 anni di “Physical Graffiti”: una canzone al giorno. “The wanton song”

“Physical Graffiti” dei Led Zeppelin è uscito il 24 febbraio del '75. Per celebrare il compleanno di questo album epocale abbiamo deciso di presentarvelo integralmente, canzone per canzone, iniziando il 9 febbraio e concludendo il 24 febbraio prossimo.
Led Zeppelin, i 45 anni di “Physical Graffiti”: una canzone al giorno. “The wanton song”

Una delle tracce più dichiaratamente heavy metal dei Led Zeppelin e un’altra delle preferite di Robert Plant, “The Wanton Song” è tutta fuoco elettrico e overdrive, con Page che riffa in modo maniacale e Jones che lo segue in un hard rock all’unisono, mentre Plant si produce in una parte vocale aspra, lontana e graffiante. Nel frattempo, è Bonham a impadronirsi della scena, con un magnifico lavoro alla cassa alternato a pause pregnanti in cui solo lui e Robert si avventurano e con isolati colpi di rullante talmente memorabili da diventare praticamente inconfondibili. Intitolato originariamente “Desiree”, questo pezzo è uno dei nuovi brani registrati su nastro da Ron Nevison durante le sessioni di Headley Grange, per essere poi mixato da Keith Hardwood all’Olympic. La struttura del brano, che Jimmy sostiene di aver iniziato nella sua casa di Plumpton, mettendolo poi a punto insieme alla band durante i soundcheck, lo rendo molto accessibile nonostante picchi notevolmente. Fra gli elementi di rilievo, troviamo due break vagamente jazz e armonicamente sofisticati, con Page che utilizza accordi di settima diminuiti. Al minuto 3:33, Bonzo ferma malignamente le operazioni con cinque raffiche di mitragliatrice sul rullante, poi ci si rimette al lavoro. Un finale ripetitivo e rumoroso pone fine al pezzo, dopodiché Robert lascia partire un grido doloroso e tormentato.

Caricamento video in corso Link

Domani scriveremo di “Boogie with Stu”.

Leggi qui la scheda di “Night flight”

Leggi qui la scheda di “Ten years gone”

Leggi qui la scheda di “Down by the seaside”

Leggi qui la scheda di “Bron-Yr-Aur”

Leggi qui la scheda di “In the light”

Leggi qui la scheda di “Kashmir”

Leggi qui la scheda di “Trampled under foot”

Leggi qui la scheda di "Houses of the holy”

Leggi qui la scheda di “In my time of dying”

Leggi qui la scheda di "The Rover"

Leggi qui la scheda di “Custard Pie”​

I testi sono tratti dal libro di Martin Popoff “Led Zeppelin. Tutti gli album – Tutte le canzoni”, pubblicato da Il Castello, per gentile concessione dell’editore; al libro rimandiamo per la versione integrale dei testi di presentazione delle canzoni di “Physical Graffiti” e di tutti gli altri album dei Led Zeppelin.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Ny4L26OpDAZJ76PwddWddv7cISg=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ledzeppelinpopoff.jpg

 

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che ‘Stairway to Heaven’ dei Led Zeppelin è stata trasmessa per 24 ore di fila...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.