Dal vivo vince ancora il rock: la classifica dei 20 maggiori incassi live del decennio

Pollstar, rivista di riferimento del settore, ha stilato la top 20 degli artisti che hanno incassato di più sul palco tra il 2010 e il 2019: chitarre e i classici vincono ancora. The winner is...

Dal vivo vince ancora il rock: la classifica dei 20 maggiori incassi live del decennio

Pollstar, la rivista di riferimento dell’industria della musica live, ha stilato una classifica sui “Top Touring Artists of the Decade”, ovvero gli artisti che tra il 2010 e il 2019 hanno ottenuto i maggiori incassi in concerto. Sorpresa ma non troppo - dal vivo vincono ancora rock e classic rock. Tiene bene il pop, con qualche nome “giovane” o più recente che scala le cassifiche, mentre rap e country sono in fondo alla classifica. Sempre secondo i dati di Pollstar, il costo medio dei biglietti è salito del 38%. mentre il guadagno medio per show è salito dell’87 per cento.

In testa alla classifica ci sono gli U2, che hanno venduto 9.300.500 biglietti in 4 tour (The 360 Tour nel 2009-2011, Innocence + Experience nel 2015, The Joshua Tree Tour nel 2017 e Experience + Innocence nel 2018 - a cui vanno aggiunti quelli del The Joshua Tree Tour 2019 ancora in corso) per un guadagno di oltre un miliardo di dollari.

Nella top 10 ci sono 6 nomi su dieci rock o classic rock (U2, Rolling Stones, Bon Jovi, Bruce Springsteen & The E Street Band, Paul McCartney e Roger Waters) più altri quattro nella seconda parte della classifica (Elton John, Metallica, Guns N' Roses e Eagles).

Il pop ottiene 4 posizioni nella top 10 (tra cui la 3 e la 4 e la 5 di Ed Sheeran, Taylor Swift e Beyoncé, mentre i Coldplay all’8°), e altri 4 piazzamenti nella seconda parte (One Direction, Pink, Justin Bieber, Bruno Mars). In classifica un solo artista country, Kenny Chesney e un solo rapper  - ammesso che lo si possa ancora definire tale, Jay-Z, entrambi in fondo, 18° e 17°. Sia Jay-Z che Beyoncé beneficiano nel loro conteggio dei tour coungiunti, mentre nel conteggio di Springsteen non è compresa la redditizia residency solista a Broadway del 2017-2018, ma solo i tre tour con la E Street Band.  

Ecco la classifica completa, con il dettaglio degli incassi complessivi

  1. U2            $1.038.104.132
  2. Rolling Stones        $929.196.083    
  3. Ed Sheeran        $922.361.663    
  4. Taylor Swift        $899.627.048    
  5. Beyoncé        $857.405.819    
  6. Bon Jovi        $836.661.584    
  7. Paul McCartney    $813.811.559    
  8. Coldplay        $731.805.591    
  9. Bruce Springsteen & The E Street Band    $729.789.815    
  10. Roger Waters    $702.231.419    
  11. Elton John    $675.886.369    
  12. Metallica    $661.907.247    
  13. Guns N' Roses    $648.112.698    
  14. Eagles    $630.066.670    
  15. One Direction    $628.242.521    
  16. Pink    $626.026.122    
  17. Jay-Z    $611.837.214    
  18. Kenny Chesney    $608.693.967    
  19. Justin Bieber        $554.229.462    
  20. Bruno Mars        $545.585.346
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.