Francesco De Gregori, “Rimmel” ha 45 anni. Le canzoni una per una: “Le storie di ieri”

L’album forse più emblematico della discografia di Francesco De Gregori è uscito nel gennaio del 1975. Lo ricordiamo ripercorrendolo una canzone dopo l’altra, da lunedì 13 a mercoledì 22 gennaio.

Francesco De Gregori, “Rimmel” ha 45 anni. Le canzoni una per una: “Le storie di ieri”

I ricordi vicini, la guerra, i rumori lontani, le bombe, gli aquiloni sono i falsi ideali. Il bambino nel cortile è l'Italia - onesta, stanca, pronta a ricominciare - che osserva il muro imbrattato da quella scritta neofascista e si guarda tre volte le mani per assicurarsi di averle pulite, di non contribuire al ritorno della pagina più buia della nostra storia recente, quando la Mascella parlava e infervorava le folle mandando il Paese alla rovina fascista: “Mussolini ha scritto anche poesie, i poeti che brutte creature”. De Gregori l'ha pronta da più di un anno, la vorrebbe inserire nell'album della pecora/agnello, tra “Bene” e “Chissà dove sei”, ma la RCA gliela boccia per il verso: “Almirante ha la faccia serena”, riferimento a Giorgio Almirante, carismatico segretario del nostalgico Movimento Sociale, il partito di estrema destra dove confluiscono le ideologie fasciste del Dopoguerra. Così Almirante diventa “il gran capo”, sempre impeccabile nel look: “E anche adesso è rimasta una scritta nera sopra il muro davanti casa mia, dice che il Movimento vincerà. Il gran capo ha la faccia serena, le cravatte intonate alla camicia”. De André la chiede in prestito come ultima traccia del lato A nel suo “Vol. 8” dello stesso anno, il 1975. Con qualche aggiustamento: i poeti da “brutte” diventano “strane creature”. È dal 1961, quattordici anni prima con “E fu la notte” (di Stanisci, Amadesi e Franchi) che Fabrizio De André non interpreta una canzone non creata da lui. Resta il modo immensamente elegante di De Gregori di "cantare politica" - fanno capolino, e si sentono, il sassofono di Mario Schiano e il contrabbasso di Roberto Della Grotta - ribadendo comunque che “a puntare sul nero perdi sempre”, con quella frase finale così forte da ascoltare e riascoltare con rinnovate emozione e gratitudine: “E il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire gli aquiloni, si è seduto tra i ricordi vicini, i rumori lontani, guarda il muro e si guarda le mani, guarda il muro e si guarda le mani, guarda il muro e si guarda le mani”.

Caricamento video in corso Link

Domani parleremo di “Quattro cani”.

Leggi qui la scheda di “Buonanotte fiorellino”

Leggi qui la scheda di “Pablo”

Leggi qui la scheda di “Il signor Hood”

Leggi qui la scheda di “Pezzi di vetro”​

Leggi qui la scheda di "Rimmel"

Il testo qui pubblicato è tratto, per gentile concessione dell’autore Federico Pistone e dell’editore, da “Tutto De Gregori – Il racconto di 230 canzoni” (Arcana, 300 pagine, euro 18,50). (C) Lit edizioni di Pietro D'Amore s.a.s.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/YGt_B17w3Se1rO5oXpth9JzYYZM=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/tuttodegregori.jpg

Dall'archivio di Rockol - presenta i nuovi progetti dal vivo
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!
27 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.