I workshop di Rockol per la Milano Music Week: Piotta e Nuovo IMAIE spiegano il ‘Marketing per artisti’

Presso il locale di Manuel Agnelli in zona Darsena, si è tenuto un incontro rivolto agli artisti che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del rapper romano

I workshop di Rockol per la Milano Music Week: Piotta e Nuovo IMAIE spiegano il ‘Marketing per artisti’

Il workshop “Marketing per artisti”, tenutosi ieri, 20 novembre, a Germi, evento organizzato da Rockol in collaborazione con NUOVOIMAIE per la Milano Music Week - e introdotto dal CEO di Rockol Giampiero Di Carlo, ha visto la partecipazione del rapper romano Piotta, il consigliere del settore audio di NUOVOIMAIE Andrea Marco Ricci e di Gabriele Aprile, specialista di Digital Marketing musicale.

L’evento si è proposto come un momento dedicato agli artisti - via via sempre più dediti al “do it yourself” per quanto riguarda le attività promozionali connesse alla propria carriera musicale - per indagare com’è possibile districarsi all’interno della filiera musicale e avvalersi dell’utilizzo di strumenti e piattaforme digitali per emergere senza perdere la propria autenticità.

Tommaso Zanello, in arte Piotta - che ha fondato la sua etichetta discografica La Grande Onda nel 2014 - ha portato la sua esperienza di artista e di produttore, sottolineando come, con l’avvento di Internet e poi dei social media, siano cambiati il mezzo e il modo di comunicare ma la magia della musica non cambia mai.
I ragazzi delle nuove generazioni, i cosiddetti nativi digitali, sono sopraffatti dal desiderio di raggiungere un obiettivo e spesso adottano una metodologia di lavoro sbrigativa e frettolosa; così facendo si corre anche il rischio di concentrarsi sulla quantità dei contenuti e non sulla loro qualità.
Durante l’incontro Piotta ha sottolineato, invece, l’importanza di studiare e cercare di migliorarsi senza avere fretta e ha sottolineato: “La mia idea è che, quello che deve arrivare, è qualcosa che deve essere sempre vero e di qualità.”
Questo concetto, ha raccontato Piotta, deve permanere anche quando si utilizzano i social media per comunicare la propria identità, evitando di perdere un contatto reale e diretto con la musica tanto quanto con le persone.
L’idea di Piotta sull’utilizzo dei nuovi strumenti digitali è stata poi approfondita durante il workshop tenuto da Gabriele Aprile, a conclusione dell’evento, in cui è emerso quanto sia importante comunicare la propria autenticità di artista. Questo è possibile concentrandosi sul proprio lavoro musicale, studiando e realizzando un prodotto di qualità che può essere poi condiviso o raccontato su Internet. Piotta ha precisato: “È giusto che chi svolge l’attività di Gabriele pompi qualcosa, ma qualcosa che esiste davvero nel cuore, nell’anima, nel suono e nelle parole. Solo con l’estetica si va poco lontano.” E ha aggiunto:

“Dovete partire dalle canzoni che sono l’ABC e dal fatto di avere uno show figo. Poi, giustamente, grazie all’ufficio stampa, in maniera più tradizionale, o agli esperti di marketing, in maniera più digitale e attuale, si può pompare e cercare di arrivare il più possibile al pubblico perchè c’è qualcosa che merita di essere comunicato, che ha una sua identità.”

NUOVOIMAIE - come introdotto da Giampiero Di Carlo durante la seconda parte dell’incontro -  sostiene tutta la filiera degli artisti. Piotta ha sottolineato l’importanza per gli artisti di essere consapevoli dei propri diritti e dell’aspetto economico legato alle professioni musicali. Andrea Ricci - approfondendo il tema sull’industria discografica, le tutele e i diritti - ha fatto luce sul ruolo delle società come la SIAE che si occupano di autori ed editori e delle realtà che si occupano, invece, degli artisti. Una collecting che, previa registrazione gratuita, gestisce i diritti connessi degli artisti interpreti o esecutori.

Raccontando inoltre le attività proposte da questa realtà, Andrea Ricci ha comunicato che da oggi è disponibile sul sito di NUOVOIMAIE l’elenco degli 83 locali che hanno partecipato al bando per la musica live. Coloro che hanno un progetto musicale originale, non di cover, con all’attivo al massimo due dischi e almeno un album pubblicato dopo l’1 gennaio 2019 possono proporsi dal 21 al 30 novembre ai locali che hanno aderito per suonare dal vivo durante i live che si svolgeranno da gennaio a maggio. NUOVOIMAIE coprirà il costo dello spettacolo dell’artista selezionato dal locale e che ha vinto la graduatoria.

Durante il workshop di Gabriele Aprile, a chiusura dell’evento, l’attenzione si è concentrata sul marketing digitale. Dopo aver approfondito nozioni basilari inerenti a questa disciplina, come il concetto di brand - un insieme coerente di idee nella mente dei consumatori - e aver indagato sulle attività da intraprendere e sulle azioni da compiere per comunicare la propria identità di artista musicale sfruttando gli strumenti digitali, sono emersi spunti di riflessioni sul modo con cui ci si può proporre e quali sono i rischi derivati dall’utilizzo dei social media.

Piotta e Aprile, durante l’incontro, hanno sottolineato il potenziale dei social che offrono un contatto diretto con le altre persone; un rapporto che può, anzi deve, realizzarsi anche nella realtà e permettere quindi un incontro anche “offline”. Tommaso ha ripreso questo concetto sottolineando che la musica non deve perdere la propria importanza, nemmeno in questo contesto in cui si rischia di affidarsi alle apparenze, e che è necessario riportare l’attenzione sulle canzoni - per la loro capacità di riuscire a comunicare a più persone, anche lontane o che parlano altri linguaggi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.