Marracash torna a parlare di bipolarismo: ‘È trendy dire sono bipolare, però…’

Ospite di Daria Bignardi Marracash ha raccontato del suo bipolarismo, disturbo dal quale il rapper milanese è solo lievemente affetto.

Marracash torna a parlare di bipolarismo: ‘È trendy dire sono bipolare, però…’

Marracash è tornato a parlare di un tema delicato come il bipolarismo, disturbo dal quale già in passato il rapper milanese aveva in più occasioni raccontato di essere affetto in forma lieve. Marra ha affrontato l’argomento come ospite della puntata dello scorso mercoledì 13 novembre di L’Assedio di Daria Bignardi, dopo che la giornalista e conduttrice ha sollevato l’argomento, ricordando all’artista che già nei primi album rappava “io sono bipolare”. Ha spiegato Fabio Bartolo Rizzo:

È trandy dire sono bipolare, però in realtà è una cosa che prima mi dicevano le mie fidanzate, le persone che avevano a che fare con me poi ho avuto una conferma dopo “King del rap” [il terzo album di Marracash, uscito nel 2011] perché avevo avuto un momento di euforia estrema in cui non riuscivo più a dormire. Stavo a mille e sono andato da uno psicologo e da uno psichiatra, entrambi, e mi hanno detto che avevo lievemente questo disturbo.

Il rapper nato a Nicosia, che lo scorso 31 ottobre ha dato alle stampe il suo ultimo capitolo discografico, “Persona”, ha infine raccontato, sempre nel corso della chiacchierata con la Bignardi, di alternare “delle fasi di depressione a delle fasi di euforia”.

A partire dal prossimo mese di aprile Marracash darà il via al tour a sostegno del disco, che farà tappa a Milano - la sua città -, Roma, Napoli, Firenze e Torino. L’artista ha all’attivo sei album solisti, incluso il disco collaborativo con il Gué Pequeno “Santeria”, uscito nel 2016.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
28 mar
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.