La sfida dei Queen e di YouTube ai fan di Freddie Mercury

Ecco il FreddieMeter, realizzato dalla piattaforma in collaborazione con la rock band: scopri cos'è.
La sfida dei Queen e di YouTube ai fan di Freddie Mercury

Si chiama FreddieMeter: è un esperimento di intelligenza artificiale realizzato da YouTube, Google Creative Lab e Google Research in collaborazione con la rock band di "We will rock you", Universal Music Group e Hollywood Records per lanciare una sfida ai fan dei Queen e del loro frontman Freddie Mercury: scoprire quanto la loro voce si avvicini a quella del cantante. O meglio: alla sua estensione vocale. FreddieMeter lo fa analizzando intonazione, timbro e melodia del cantante per assegnare poi un punteggio da 0 a 100.

FreddieMeter è stato sviluppato per sostenere il Mercury Phoenix Trust, organizzazione benefica fondata da Brian May, Roger Taylor e Jim Beach tesa a sensibilizzare e finanziare la lotta contro l'Aids.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.