Pete Townshend, quella serata con Paul Weller e Phil Lynott: 'Mi svegliai con una siringa nel braccio'

Il chitarrista degli Who racconta un aneddoto legato a una serata spericolata in compagnia del due colleghi.

Pete Townshend, quella serata con Paul Weller e Phil Lynott: 'Mi svegliai con una siringa nel braccio'

È un Pete Townshend in vena di raccontare aneddoti legati alla sua vita e alla sua carriera, quello che in queste settimane sta promuovendo il romanzo "The age of anxiety", appena arrivato nelle librerie del Regno Unito. Dopo aver ricordato l'arresto del 2003 (quando sul suo computer furono trovate foto di genere pedopornografico), parlato della malattia e ricordato le violenze sessuali subite da bambino, ora in un'intervista concessa all'Irish Times il chitarrista degli Who racconta di una serata spericolata passata in compagnia di Paul Weller e Phil Lynott alla fine degli Anni '70: "Il giorno dopo mi sono svegliato con una siringa nel braccio", dice.

Tornando indietro nel tempo di una quarantina di anni e ricordando l'amico Phil Lynott, fondatore del gruppo rock Thin Lizzy scomparso prematuramente nel 1986, all'età di 36 anni, in seguito a un'overdose di eroina, Townshend ha raccontato sulle pagine del giornale:

"Trascorremmo una fantastica serata nel Club for Heroes di Londra, con amici come Paul Weller e Chrissy Wood, l'ex moglie di Ronnie. Il giorno dopo mi risvegliai con una siringa nel braccio e Phil di fronte a me, che mi fissava. Sapete qual è stata la grande delusione? Non essere finito sulla prima pagina dei giornali il giorno successivo. Quella è stata l'unica volta della mia vita in cui sono andato in overdose. E nessuno lo seppe".

Poi, su Lynott:

"Era un buon amico, ma a quel tempo era dipendente dall'eroina".

"The age of anxiety" è il primo vero romanzo di Pete Townshend, non nuovo a esperienze editoriali: il libro arriva a distanza di sette anni dalla sua autobiografia "Who I am".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.