Milano Music Week, ecco il programma dell'edizione 2019

La Milano Music Week 2019 è stata presentata ufficialmente presso la Sala dell'Orologio di Palazzo Marino: ecco cosa è emerso ed ecco i dettagli del programma della manifestazione.

Milano Music Week, ecco il programma dell'edizione 2019

Si è svolta oggi, presso la Sala dell'Orologio di Palazzo Marino, la conferenza stampa di presentazione della Milano Music Week 2019, in svolgimento dal 18 al 24 novembre. Il curatore artistico Luca De Gennaro e l'assessore alla cultura Filippo Del Corno hanno presentato il programma di questa edizione, che vede Rockol in prima linea come media partner dell’evento.

Tanti gli incontri in programma negli spazi di Germi, luogo di contaminazione creato da Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo, che - grazie al format di Rockol - propone una serie di appuntamenti dedicati alle professioni e ai temi centrali del music business con importanti ospiti della scena musicale. Fra questi la presentazione del libro “Mamma Roma” di Mattia Marzi che offrirà una panoramica sulla nuova musica della capitale in compagnia di Luca Carboni e di Luca Bernini e “Carosello 60x60”, la presentazione del libro che racconta la storia della casa discografica con Dario Giovannini, Andrea Laffranchi, Federico Pucci. Sempre negli spazi di Germi, poi, all’interno del format “Rockol Live Showcase”, si esibiranno live i Siberia con il loro nuovo album “Tutti amiamo senza fine” e Paolo Jannacci che presenta dal vivo l’album “Canterò”, suo esordio da cantautore, e la giovanissima rock band torinese The Minis nata nel 2015 da tre ragazzi tutti tra i 14 e i 16 anni.
E ancora, giovedì 21 novembre gli spazi di Germi ospiteranno una serata speciale in cui Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo racconteranno e suoneranno Bruce Springsteen per i lettori di Rockol - a breve modalità su come ottenere un invito.

Durante la MMW Rockol partecipa alla prima edizione dei Music Making Prize, riconoscimento concepito dall'industria discografica italiana per premiare le figure professionali operative nella filiera del comparto musicale promosso assieme a FIMI, AFI, PMI e Linecheck, che della MMW è main content partner. Rockol partecipa anche all’incontro sulla Direttiva Copyright 2020 organizzato da Nuovo IMAIE presso la Luiss Business School di Milano il 18 novembre.

A dare ufficialmente il via alla Milano Music Week 2019 sarà l’inaugurazione della mostra fotografica “Music Lives Here - la musica dal vivo a Milano nelle immagini di Francesco Prandoni e Sergione Infuso”, che racconta le emozioni dei grandi concerti nei luoghi iconici della città dedicati alla musica. La mostra sarà inaugurata lunedì 18 novembre alle ore 12.00 in Via Dante alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala, dell’Assessore alla Cultura Filippo del Corno insieme agli altri promotori della MMW - SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori) - Luca de Gennaro, curatore artistico dell’iniziativa e i due fotografi autori degli scatti. L’esposizione sarà visitabile fino al 29 novembre. L’evento inaugurale della MMW avrà come protagonista J-AX, che lunedì 18 novembre, al Teatro Dal Verme, si esibirà in versione acustica per lo "Storytellers" di VH1 e racconterà la genesi delle proprie canzoni con aneddoti e particolari curiosi. La serata sarà trasmessa a dicembre sui canali di Viacom Italia.

Anche quest’anno torna l’appuntamento consolidato con MMW INCONTRA, il format ideato da Milano Music Week che per tutta la settimana offre al pubblico la possibilità di scoprire più da vicino la musica e particolari curiosi della vita di importanti artisti della scena musicale attraverso degli incontri esclusivi. Sono previsti incontri con Piero Pelù, con Francesco Guccini e Mauro Pagani,Niccolò Fabi, Ivano Fossati, Levante, Gianna Nannini, Tiziano Ferro che presenterà il suo album “Accetto miracoli”, con una conferenza stampa per addetti ai lavori  e con un evento pubblico, in programma per sabato 23 novembre all’Apple Store in Piazza Liberty, s’inserisce nel calendario di Today at Apple realizzato in partnership con Apple Music.

Importante apporto alla programmazione è dato dai panel è dato, sia di quelli dei partner della manifestazione (FIPE, PMI, SCF, DOC Servizi, Keep On, Accordo e Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi) sia degli educational partner. Tra questi Master in Comunicazione Musicale/ALMED organizza una serie di lezioni aperte per capire le professioni e l’industria della musica, su canzoni e serie TV, sulla playlist e sui 60 anni di Carosello Records. La settimana sarà raccontata in diretta dagli studenti di ALMED sui social media e sulle pagine di Rockol.

Sempre in tema di Università, nel quinto anniversario della scomparsa di Mango, MMW rende omaggio all'artista di Lagonegro, con “Tutto l’amore che conta davvero”. L’evento si svolgerà in due momenti diversi, uno didattico e uno artistico. Il primo appuntamento, fissato nella mattinata del 19 novembre, sarà indirizzato agli studenti universitari e delle scuole superiori di Milano. .La giornata concluderà nella serata del 19 novembre al Teatro dell'Arte della Triennale con un evento aperto al pubblico e affidato alla conduzione di Luca de Gennaro e di Laura Valente. 

Tra gli altri appuntamenti in calendario ricordiamo anche il live “BOOSTA. R-Nascimento”, una performance che vedrà il tastierista dei Subsonica esibirsi tra pianoforte e clavicembali antichi in madrigali rivisitati in chiave elettronica nella cornice del Museo degli strumenti musicali all’interno del Castello Sforzesco di Milano. E ancora “Party YO! MTV Raps”, una grande festa al Teatro Principe che vedrà la partecipazione di importanti artisti della scena rap italiana. Durante la serata sarà ufficialmente svelato il nome del conduttore dello storico programma del network che in primavera arriverà su MTV in una esclusiva produzione italiana. Tante le occasioni in cui il pubblico della MMW potrà incontrare dal vivo gli artisti per scoprire come nasce l’idea di una nuova canzone, ascoltare racconti inediti e scambiare con loro curiosità. Il primo giorno della Milano Music Week prenderà avvio al Piccolo Teatro con Milano – Sanremo: una conversazione speciale con Amadeus, da poco nominato nuovo direttore artistico del Festival di Sanremo, per raccontare su invito di FIMI alcune novità della prossima edizione della più importante manifestazione dedicata alla canzone italiana. A Mare culturale urbano Elio e le Storie tese saranno protagonisti di un appuntamento della rassegna “Ascoltiamo un disco” a cura di Luca de Gennaro che guiderà il pubblico in un percorso di ascolto alla scoperta dell’album “Italyan, Rum Casusu Çikti” (1992). Il piemontese Willie Peyote, uno dei talenti più significativi del nuovo panorama hip hop italiano, incontrerà i fan all’Apple store in piazza Liberty, nell’ambito del calendario di appuntamenti creativi Today at Apple. Due ospiti anche alla Feltrinelli di Piazza Piemonte: Beatrice Venezi - la direttrice d'orchestra più giovane d'Europa acclamata a livello internazionale - che racconterà My journey, il suo primo album dedicato alle pagine sinfoniche di Giacomo Puccini con l’Orchestra della Toscana, e i Marlene Kuntz che, con il loro ultimo progetto “MK30”, regalano al pubblico una vera e propria antologia che celebra la carriera della band piemontese e contiene le loro collaborazioni più significative, cover e rarità. Morgan e il duo arty-eletro-punk I’m not a blonde, formato da Chiara Castello e Camilla Matley, saranno invece protagonisti del ciclo di incontri al Teatro CPM, mentre la Casa degli Artisti ospiterà un incontro con i Selton, la band brasiliana trapiantata a Milano dal 2006. Inoltre si svolgerà presso la Terrazza Martini un talk dedicato alla musica dance in radio e al ruolo degli hub creativi a cura della Sound Faktory di Joe T Vannelli: saranno protagonisti Alex Farolfi (Radio Deejay), Andrea Pellizzari (Le Iene), Luca Dondoni (102.5/La Stampa), Mario Fargetta (Radiom2o), Mirco Many (Radio Skuizz Ginevra), Niccolò Torielli (Le Iene), Ringo (Virgin Radio) e Stefano Fontana (Sound Identity).

Numerose le esibizioni live che animeranno la settimana della musica. Fra i principali nomi che cavalcheranno i palchi delle tante location della MMW: Daniele Silvestri che, accompagnato da una band di eccezionali musicisti, si esibirà sul palco del Forum di Assago in un live per celebrare i suoi 25 anni di carriera; la cantautrice britannica CHARLI XCX presenterà al Fabrique il suo nuovo album “CHARLI”; tornano in Italia per un’imperdibile data ai Magazzini Generali i canadesi Godspeed You! Black Emperor; il violoncellista sloveno Luka Šulić si esibirà in un live emozionante sul palco del Teatro Dal Verme per presentare il suo nuovo progetto “Le Quattro Stagioni di Vivaldi”; Arisa sarà protagonista di un’esclusiva versione piano e voce tra le opere dell’artista contemporaneo Cesare Viel al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano; la band islandese OF MONSTERS AND MEN fa ritorno sulla scena musicale con “FEVER DREAM TOUR” al Fabrique; un debutto da solista per Kazu, la cantante e musicista giapponese dei Blonde Redhead, che alla Santeria Toscana 31 presenta il suo album “Adult baby”; i SELTON tornano live con un concerti esclusivo ai Magazzini Generali; concerto sold out per la band GRETA VAN FLEET, che arrivano in Italia per un’unica data all’Alcatraz; dopo il successo del singolo “Faraway Look”, la cantautrice di Bristol Yola presenta il suo ultimo album in un tour europeo che avrà come unica data italiana un live in Santeria Toscana 31; i suoni elettronici della band iNude animeranno il pubblico del Rocket Club; La Scapigliatura e i GnuQuartet si esibiranno invece allo Zog sui Navigli. Inoltre, grazie alla consolidata collaborazione con Sea, la musica arriverà anche all’aeroporto di Malpensa con un’esibizione live di Antonella Ruggiero e il concerto del noto maestro Dario Baldan Bembo che, in occasione del cinquantesimo anniversario dello sbarco del primo uomo sulla Luna, propone un live dedicato al tema dell'aria e dello spazio.

Spazio anche ai talenti emergenti con VOCI DI PERIFERIA - Concerto dei giovani ragazzi del Municipio 7, progetto di Mare Culturale Urbano che offre la possibilità ai tanti giovani artisti della zona 7 di fare esperienza direttamente sul palco dando vita ad uno spettacolo multiforme che spazia dal Rap allo stile Urban e Talenti di Nolo che vedrà diversi cantanti del quartiere della zona est esibirsi negli spazi del locale Hug.

Per quanto riguarda invece DJ set e nightlife il fenomeno londinese della BOILER ROOM sbarca alla Milano Music Week con una serata speciale che vedrà famosi dj – Call Super, Jean Fitz, Joe, Lele Sacchi, Rollover djs – suonare davanti ad un pubblico ristretto all’Apollo Club e a migliaia di persone che potranno seguire il dj set in diretta streaming. I Dirty Channels, che da oltre dieci anni portano l’house music in giro per il mondo, faranno ballare il pubblico del Tunnel, mentre Todd Terry, lo storico dj di Brooklyn, sarà protagonista di una serata all’Apollo Club tra house e musica latina. Special guest della serata Le Cannibale alla Triennale di Milano saranno invece i dj Matthew Herbert, vera icona della musica contemporanea in grado di abbinare follia e sperimentazione, affiancando ritmi dance a suoni di utensili da cucina, voci, rumori di organi interni e Fabio Monesi, nuovo resident dj di Le Cannibale nonchè produttore e label manager di caratura internazionale. Combo Milano ospita il format The Italian New Wave, mentre la serata Solida al Q di Via Padova avrà come ospiti The Analogue Cops, vinilisti accaniti, dj e produttori. Doppio dj set in vinile a Mare culturale urbano suonato da Bassi Maestro (North of Loreto) e Parker Madicine (Jaxx Madicine) e dedicato al retrosound 70/80, disco, electro funk e early house. Non mancherà Joe T Vannelli, che animerà la Terrazza Martini con dj set in compagnia di ospiti speciali e amici storici della musica dance.

Passando all’ambito mostre, spettacoli e workshop, oltre alla mostra di apertura della MMW “Music Lives Here - la musica dal vivo a Milano nelle immagini di Francesco Prandoni e Sergione Infuso” allestita in Via Dante fino al 29 novembre, il palinsesto della Milano Music Week si arricchisce anche grazie a una serie di esposizioni e appuntamenti speciali dedicati al mondo della musica e ai suoi protagonisti. A BASE Milano sarà possibile visitare “Poster Rock” la mostra internazionale di Rock Poster Art mentre la libreria indipendente NOI ospiterà la seconda edizione di “SCRATCH! Battipenna d’artista”, che presenta i battipenna realizzati da illustratori, musicisti e fumettisti come Giovanni Pastori, Sarah Mazzetti, Alice Piaggio, Zuzu, Cri + Sara Fou, Paolantonio, Chiara Effe e molti altri. Inoltre, per il terzo anno consecutivo, alla Galleria Spaziotemporaneo torna “Gibson: The Sound Of Art”, la mostra collettiva di opere d’arte ispirate dalle chitarre Gibson e realizzate da dieci Artisti ognuno secondo la propria tecnica ed estetica, attraverso l’utilizzo di colori e con l’introduzione di elementi materici, mentre venerdì 22 novembre a Mare culturale urbano il pubblico della MMW potrà assistere all’interessante proiezione “Maestro alle radici della disco culture”.

Per tutta la giornata di sabato 23 novembre l’intera via Corsico si trasformerà per accogliere Vinyl Culture Market, la mostra mercato dedicata al mondo del disco in vinile a cura di Ral Record Store & Radio Raheem che unisce sinergicamente i migliori negozi specializzati, collezionisti, musicisti ed etichette discografiche di settore. Palazzo del Ghiaccio e Frigoriferi Milanesi ospiteranno invece Music Show Milano, la grande fiera di strumenti musicali, organizzata dal magazine musicale Accordo.it, con oltre 12mila metri quadri di esposizione e oltre 20 ore nonstop di live show e workshop con alcuni dei più noti e apprezzati musicisti e professionisti della musica.

Spazio anche ai musical con la prima milanese di “School Of Rock”, il celebre musical che Andrew Lloyd Webber tratto dal film di Richard Linklater del 2003, arrivato in Italia grazie a Massimo Romeo Piparo che ne ha curato la Regia e l’adattamento in programma al Teatro della Luna a partire da giovedì 21 novembre. Anche i più piccoli potranno avvicinarsi al mondo della musica grazie a “Baby dj lab. Mixing music is fun and easy”, un divertente workshop per bambini che potranno imparare ad utilizzare gli strumenti di lavoro di un deejay e “Le storie fantastiche del Signor Rockteller”, un laboratorio che invita i bambini ad inventare una fiaba a partire dall'ascolto di una famosa canzone rock.

Volontà dei promotori della Milano Music Week è quella di creare un momento unico di incontro e riflessione sul ruolo della filiera musicale nazionale. Per questo motivo, saranno tanti i momenti di formazione rivolti ai professionisti del settore, ma anche agli appassionati di musica e agli artisti emergenti per avvicinarsi al mondo della musica: dal workshop dedicato alla produzione musicale a quello rivolto ai licei sul valore dei creativi e dei loro diritti, dal laboratorio sull’illustrazione musicale al corso di marketing per artisti fino a vere e proprie masterclass di canto e chitarra.

In compagnia di ospiti speciali e importanti figure internazionali saranno indagate diverse tematiche a partire da quelle di forte attualità come diversità e inclusione nell’industria musicale, le produzioni di ecofestival a basso impatto ambientale, i biglietti nominali per i concerti, la tutela legale nel passaggio dall’analogico al digitale fino all’analisi dei nuovi scenari del mercato musicale nell’era del web, le nuove proposte per far emergere gli artisti nascosti e valorizzare la musica dal vivo.

Anche quest’anno Milano Music Week offrirà al pubblico la possibilità di conoscere più da vicino i luoghi dove si produce musica grazie alla partecipazione e all’apertura straordinaria delle principali case discografiche. Nella sede della Polydor Records (Universal) sarà infatti allestito un esclusivo palco dedicato ai nuovi talenti che avranno l’opportunità di esibirsi di fronte agli addetti ai lavori in speciali performance, trasmesse anche in diretta sui social. Warner Music, visto il successo delle scorse edizioni, riproporrà l’iniziativa “Warner Wants You” ospitando nei 14/16 Studios di Warner Music provini live di nuovi artisti, mentre Sony Music metterà a disposizione il suo studio di registrazione “RCA RECORDING STUDIO” per una serie di panel con produttori e ingegneri del suono al fine di scoprire il dietro le quinte della nascita di un successo. Conferma la sua collaborazione anche Virgin Records, etichetta del gruppo Universal Music Italia.

La settimana della musica proseguirà con un appuntamento extra - patrocinato dal Comune di Milano e sostenuto dalla Milano Music Week - in programma il 26 novembre all’Alcatraz: “Medicine Rocks. A tribute to Tomaso Cavanna”, un evento musicale nato per ricordare Tomaso Cavanna con lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sull’immuno-terapia e la medicina rigenerativa. “Milano Music Week ricorda con grande affetto l’amico Tomaso Cavanna, operatore musicale infaticabile che ha lavorato su importanti eventi della città” dichiara Luca de Gennaro, curatore artistico della Milano Music Week.

Il pubblico della Milano Music Week potrà rivolgersi all’infopoint ufficiale della Città di Milano affacciato su Via Dante negli spazi di Palazzo Giureconsulti, per trovare tutti i materiali e le notizie sul programma della settimana della musica.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.