Gli One Direction, in pausa, guadagnano 38mila sterline a settimana

La boy band britannica, ferma da ormai tre anni, ha guadagnato 2 milioni di sterline nel 2018

Gli One Direction, in pausa, guadagnano 38mila sterline a settimana

Un anno dopo l’uscita di scena di Zayn Malik nel 2015, Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne e Louis Tomlinson hanno annunciato di volersi prendere una pausa dalla musica. Dopo aver dato alle stampe il loro album di debutto del 2011, “Up all night” gli One Direction hanno pubblicato altri quattro album tra il 2012 e il 2015.

Discograficamente ferma a “Made in the A.M.” del 2015 e lontana dalle scene da tre anni, la boy band britannica - stando a quanto riferito dalla versione online del quotidiano inglese Mirror, che cita come fonte il Sun - guadagna all’incirca 38mila sterline alla settimana (circa 43.000 euro).

Nuovi dati, inoltre, hanno rivelato che gli One Direction - saliti alla ribalta nel 2010 dopo aver partecipato all’edizione inglese di X Factor - hanno guadagnato 2 milioni di sterline nel 2018.
Sempre secondo il Sun, grazie a una polizza assicurativa speciale, il gruppo di “What makes you beautiful” sarà anche in grado di eludere la maggior parte delle imposte di 24,7 milioni di sterline. I One Direction, infatti, sono coinvolti in un contenzioso fiscale dal 2016 - maturando quello che è ritenuto tra i più grandi debiti nella storia del pop.

Il debito maturato dal gruppo - la cui fortuna economica è gestita dalla 1D Media Limited - è venuto alla luce da un’indagine del dipartimento governativo HM Revenue & Customs che ha rivelato l’utilizzo da parte della società di uno “schema alfabetico” per le centinaia di milioni di sterline guadagnate. Uno "schema alfabetico" consente di raggruppare le azioni in categorie - come da A a J - così è possibile pagare gli utili sotto forma di dividendi a tassi diversi - che hanno una detrazione fiscale inferiore a quella dei salari.

Nonostante non sia un'azione illegale, l’HMRC ha interpretato la misura adottata dalla band come un modo per evitare le tasse. L’obbligo massimo stimato per i One Direction è quindi di 24,7 milioni di sterline, compresi gli interessi. Tuttavia la società ha un indennizzo nei confronti di terzi e l’importo equivarrebbe a 18.4 milioni di sterline. Questo significherebbe che, se la boy band dovesse perdere la lotta fiscale, il gruppo dovrebbe risarcire oltre 6 milioni di sterline.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.