Gli album più venduti dal 1969 ad oggi: 50 anni di musica in un video

Dal dominio del rock a quello dell'hip hop, della musica latina e del k-pop, passando per la dance degli anni '80, il grunge, l'r&b americano degli anni '90 e il pop degli anni Duemiladieci.
Gli album più venduti dal 1969 ad oggi: 50 anni di musica in un video

Sta girando parecchio sui social un video che riassume 50 anni di musica pop e rock in dieci minuti, raccontando anno per anno dal 1969 ad oggi l'andamento delle vendite dei dischi. Dal dominio del rock a quello dell'hip hop, della musica latina e del k-pop (il pop coreano, le cui star hanno ormai conquistato le classifiche internazionali), passando per la dance degli anni '80, il grunge, l'r&b americano degli anni '90 e il pop degli anni Duemila. Il video (che in un paio di giorni ha superato quota 2,5 milioni di visualizzazioni su YouTube) è stato realizzato da Data Is Beautiful, canale per nerd e fanatici di dati e statistiche, che ha utilizzato le informazioni sulle vendite discografiche - anno per anno, e a livello mondiale - fornite dalla RIAA (la Recording Industry Association of America, associazione dell'industria discografica americana), dall'IFPI (International Federation of the Phonographic Industry, organizzazione che rappresenta gli interessi dell'industria discografica a livello mondiale) e dalle varie etichette discografiche. Le informazioni relative agli ultimi anni, è specificato nella descrizione del video, includono anche i dati relativi alle vendite dei singoli digitali.

Caricamento video in corso Link
Ci sono tutti gli artisti che hanno fatto la storia della musica pop e rock degli ultimi cinquant'anni. Si va dal successo su scala mondiale dei Beatles a quello di Drake, passando per la rapida ascesa dei Led Zeppelin (che nel 1972 riuscirono a scalzare i Beatles dalla vetta) e quella di Elton John, la leadership degli Eagles tra il 1976 e il 1977 (merito di "Hotel California"), il boom di Michael Jackson all'inizio degli anni '80 (grazie a "Off the wall" e soprattutto a "Thriller"), la scalata al successo dei Queen (con "The game", "Flash Gordon" e "Hot space", il disco di "Under pressure"), di Prince e di Madonna (tra l''85 e l''86 con "Like a Virgin" e "True blue") e poi - negli anni '90 - di Mariah Carey, Celine Dion (nel 1997, l'anno di "My heart will go on", tema principale della colonna sonora di "Titanic") e Backstreet Boys. Il primato di Eminem all'inizio degli anni Duemila che apre una nuova era, con le star del rap che s'impongono, da Lil Wayne fino a Drake - scontrandosi con le star del "nuovo" pop, su tutte Rihanna, Katy Perry, Lady Gaga, Taylor Swift, Justin Bieber, Adele (il suo "21", un best seller internazionale) e i sudcoreani BTS.

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.