Pink Floyd, i 40 anni di “The Wall”: una canzone al giorno. “Run like hell”.

'The Wall' dei Pink Floyd è uscito il 30 novembre del '79. Per celebrare il compleanno di questo album epocale abbiamo deciso di presentarvelo integralmente, canzone per canzone; abbiamo iniziato il 4 novembre e concluderemo il 30 novembre prossimo

Pink Floyd, i 40 anni di “The Wall”: una canzone al giorno. “Run like hell”.

Scritta da David Gilmour durante le sedute di registrazione per il suo primo album solista, “Run Like Hell” in origine era una trama di sola chitarra. La demo fu poi lavorata con un graffiante ritmo discorock come suggerito da Bob Ezrin e corredata con i testi scritti da Roger Waters, diventando uno dei brani più rappresentativi di “The Wall”. È inoltre l’unica canzone dell’intero album in cui si ascolta un assolo di sintetizzatore realizzato da Wright.

Accorciata con decisione su disco per motivi di spazio, “Run Like Hell” è un altro pezzo dello show narrato nel disco in cui emergono i risvolti violenti della paranoica allucinazione di Pink: il pubblico è irretito, si muove diretto da una regia superiore, mentre la sala è svuotata dalle presenze indesiderate grazie al pugno duro degli Hammers.

Per la registrazione del brano Gilmour usò una Fender Telecaster reissue del 1952. Le percussioni furono invece incise da Bobbye Hall, un turnista di Detroit che vantava collaborazioni con Janis Joplin (“Me And Bobby McGee”) e Bill Withers (“Ain’t No Sunshine”). Nel brano si odono anche dei rumori di fondo provenienti dalla strada: l’effetto dell’uomo che corre respirando affannosamente fu registrato nel gennaio 1979 da James Guthrie tra l’ingresso della South Kensington Tube Station ed Exhibition Road a Londra, mentre le urla di Roger Waters alla fine furono riprese in un parcheggio di Los Angeles: il bassista sbraitava dal finestrino posteriore mentre Phil Taylor sgommava spericolato alla guida della sua Ford LTD intorno a Guthrie, che si trovava al centro con il microfono.

Il 17 aprile 1980 “Run Like Hell” fu pubblicata su singolo insieme a “Don’t Leave Me Now”. La parte iniziale di questa versione era priva degli effetti dell’album, lasciando campo al solo suono della chitarra di Gilmour. Sulla copertina svettava il simbolo dei martelli incrociati.

Domani scriveremo di “Waiting for the worms”.

Leggi qui la scheda di “In the flesh”

Leggi qui la scheda di “The show must go on”

Leggi qui la scheda di “Comfortably numb”

Leggi qui la scheda di “Bring the boys back home”

Leggi qui la scheda di "Vera"

Leggi qui la scheda di “Nobody home”

Leggi qui la scheda di “Is there anybody out there?”

Leggi qui la scheda di "Hey You"

Leggi qui la scheda di “Goodbye cruel world”

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 3"

Leggi qui la scheda di "Don't leave me now"

Leggi qui la scheda di "One of my turns"

Leggi qui la scheda di "Young lust"

Leggi qui la scheda di "Empty Spaces"

Leggi qui la scheda di "Goodbye blue sky"

Leggi qui la scheda di "Mother"

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 2"

Leggi qui la scheda di "The happiest days of our lives"

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 1"

Leggi qui la scheda di "The thin ice"

Leggi qui la scheda di "In the flesh?"

I testi sono tratti dal libro di The Lunatics “Pink Floyd. Il fiume infinito”, pubblicato da Giunti, per gentile concessione degli autori e dell’editore; al libro rimandiamo per la versione integrale dei testi di presentazione delle canzoni di “The Wall”.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/G-qmiiywP_fUXi3kVsePYy2P_o4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%2FC2NX3-0kcZIi_WQepBtgLjSTcC0%3D%2F700x0%2Fsmart%2Fhttps%253A%252F%252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%252Fq6PYA9lzw2nvYyYX9fSO01PUuhI%253D%252F700x0%252Fsmart%252Fhttps%25253A%25252F%25252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%25252FEQOEG-T5IVlSf2zehpVYTFum5Y4%25253D%25252F700x0%25252Fsmart%25252Fhttps%2525253A%2525252F%2525252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%2525252FgLDXhjaxiA1fQTeCOgyt3CG11-k%2525253D%2525252F700x0%2525252Fsmart%2525252Fhttps%252525253A%252525252F%252525252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%252525252Fvc6JmRdVFwOaCLCU7Gaxb1UiAYc%252525253D%252525252F700x0%252525252Fsmart%252525252Frockol-img%252525252Fimg%252525252Ffoto%252525252Fupload%252525252Fcopertina-libro-pink-floyd.jpg

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.