Pink Floyd, i 40 anni di “The Wall”: una canzone al giorno. “Vera”.

'The Wall' dei Pink Floyd è uscito il 30 novembre del '79. Per celebrare il compleanno di questo album epocale abbiamo deciso di presentarvelo integralmente, canzone per canzone; abbiamo iniziato il 4 novembre e concluderemo il 30 novembre prossimo

Pink Floyd, i 40 anni di “The Wall”: una canzone al giorno. “Vera”.

Anche “Vera” apre con alcuni dialoghi televisivi in sottofondo: provengono dal film di guerra “I lunghi giorni delle aquile”, pellicola del regista Guy Hamilton del 1969. Le scene militari scavano nelle ferite aperte di Pink, riportandolo al pensiero del padre caduto in battaglia. Per sviscerare il tema dell’assenza Roger Waters ricorre al personaggio di Vera Lynn, simbolo generazionale inglese amatissimo in patria. La cantante (il cui vero nome era Vera Margaret Lewis) aveva assunto il ruolo di interprete delle speranze di ricongiungimento fra i soldati partiti per il fronte e i loro cari. Ne fu espressione dolce e nostalgica la canzone “We’ll Meet Again” (“Ci incontreremo ancora”), scritta da Ross Parker e Hughie Charles e portata al successo dalla Lynn nel 1939, anno delle prime ostilità del secondo conflitto mondiale. La frase portante del brano, da cui Waters trasse parte delle parole di Vera, recitava: “We’ll meet again / Don’t know where / Don’t know when / But I know we’ll meet again some sunny day” (“Ci incontreremo ancora / Non so dove / Non so quando / Ma so che ci incontreremo in una giornata di sole”).

Protagonista di un film intitolato proprio “We’ll Meet Again” e conduttrice per BBC Radio di “Sincerely Yours”, un programma all’epoca molto seguito, Vera Lynn è rimasta nelle grazie del pubblico inglese: nel 2009 una sua raccolta scalzò dal primo posto in classifica nientemeno che il bestseller “The Beatles 1”.

Domani scriveremo di “Bring the boys back home”.

Leggi qui la scheda di “Nobody home”

Leggi qui la scheda di “Is there anybody out there?”

Leggi qui la scheda di "Hey You"

Leggi qui la scheda di “Goodbye cruel world”

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 3"

Leggi qui la scheda di "Don't leave me now"

Leggi qui la scheda di "One of my turns"

Leggi qui la scheda di "Young lust"

Leggi qui la scheda di "Empty Spaces"

Leggi qui la scheda di "Goodbye blue sky"

Leggi qui la scheda di "Mother"

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 2"

Leggi qui la scheda di "The happiest days of our lives"

Leggi qui la scheda di "Another brick in the wall - Part 1"

Leggi qui la scheda di "The thin ice"

Leggi qui la scheda di "In the flesh?"

I testi sono tratti dal libro di The Lunatics “Pink Floyd. Il fiume infinito”, pubblicato da Giunti, per gentile concessione degli autori e dell’editore; al libro rimandiamo per la versione integrale dei testi di presentazione delle canzoni di “The Wall”.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/q6PYA9lzw2nvYyYX9fSO01PUuhI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%2FEQOEG-T5IVlSf2zehpVYTFum5Y4%3D%2F700x0%2Fsmart%2Fhttps%253A%252F%252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%252FgLDXhjaxiA1fQTeCOgyt3CG11-k%253D%252F700x0%252Fsmart%252Fhttps%25253A%25252F%25252Fcdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com%25252Fvc6JmRdVFwOaCLCU7Gaxb1UiAYc%25253D%25252F700x0%25252Fsmart%25252Frockol-img%25252Fimg%25252Ffoto%25252Fupload%25252Fcopertina-libro-pink-floyd.jpg

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.