Sex Pistols, venduta all'asta una rara copia in vinile di ‘God save the Queen’

L’oggetto, descritto come ‘la copia di uno dei dischi più rari e ricercati al mondo’, è stato battuto per 13mila sterline

Sex Pistols, venduta all'asta una rara copia in vinile di ‘God save the Queen’

Una rara copia in vinile del singolo “God save the queen” della punk band britannica è stata battuta all'asta oggi, 1 novembre, per 13.000 sterline. Martin Hughes, della britannica Wessex Auction Rooms ubicata nei pressi di Chippenham, ha detto: “Questo oggetto è il Sacro Graal e per quanto ne so non è mai stato ascoltato”. Il disco, stando alla descrizione, è risultato essere in perfette condizioni ed è uno dei vinili più preziosi di tutti i tempi.
Pubblicato il 27 maggio 1977, nella settimana in cui ricorreva il venticinquesimo anniversario del regno della Regina Eisabetta II, “God save the Queen” è stato il secondo singolo dei Sex Pistols e, successivamente, traccia inclusa nell’unico e vero album del gruppo “Never Mind The Bollocks” - uscito per la Virgin Records il 28 ottobre 1977.

Il singolo di “God save the queen” è stato originariamente registrato per la A&M Records ma la maggior pare delle copie realizzate del disco sono state distrutte non appena l’etichetta ha abbandonato la punk band. Il vinile superstite è stato messo all’incanto per una cifra stimata, inizialmente, tra le 12.000 e le 15.000 sterline e prima dell’asta è stato descritto come “una copia di uno dei dischi più rari e più ricercati al mondo. Contenuto nella custodia originale A&M, con il corrispettivo adesivo A&M Records.”

Sul sito della BBC è possibile prendere visione di alcune foto del vinile battuto all’asta e di alcune immagini d’archivio, come uno scatto che ritrae i Sex Pistols intenti a firmare il contratto con l'etichetta A&M dando le spalle a Buckingham Palace.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.