Biglietto nominale, il commento di Sergio Battelli sulle code al concerto di Sting

Il deputato primo firmatario della legge sul biglietto nominale risponde alla polemiche e accusa: 'Disservizio creato per demonizzare la legge, quella contro il secondary ticketing è una battaglia giusta'

Biglietto nominale, il commento di Sergio Battelli sulle code al concerto di Sting

Dopo Live Nation Italia - sia per bocca del proprio presidente, sia tramite una nota ufficiale - anche Sergio Battelli, il deputato del Movimento 5 Stelle primo firmatario della legge sul biglietto nominale entrata in vigore lo scorso primo luglio, ha voluto esprimesi riguardo alle difficoltà di afflusso del pubblico che hanno caratterizzato il concerto tenuto da Sting ieri, martedì 29 ottobre, al Forum di Assago, a Milano. Battelli ha affidato al proprio canale ufficiale Facebook la risposta alle polemiche sollevate in occasione della data lombarda dell'ex leader dei Police:

"(...) Trovo allucinante e fuori dal mondo che una società privata utilizzi un palco per un comizio contro una legge dello Stato (...) Il problema non è la norma bensì l'organizzatore che ha creato un disservizio agli spettatori. Mi spingo a dire: che ha voluto creare un disservizio agli spettatori per demonizzare, ancora una volta, una legge pensata per i cittadini, per consentirgli di partecipare a un evento a un prezzo giusto senza che qualcuno possa lucrare sulle loro passioni. (...) Indagheremo su quanto accaduto, su quanti steward sono stati impegnati nelle pratiche di controllo dei documenti (stesso meccanismo previsto per i biglietti aerei), se davvero c'è stato un disservizio e quante persone sono state coinvolte. Quella contro il secondary ticketing è una battaglia giusta, la legge tutela gli spettatori e gli artisti. Gli organizzatori se ne facciano una ragione e, invece di accampare scuse, si mettano in regola e facciano proposte costruttive per migliorarla, non per affossarla".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.