Sanremo Giovani: 'Striscia la notizia' chiede alla Rai di fare chiarezza

L'inviato ha chiesto dunque alla Rai di rendere note le schede di valutazione delle selezioni del concorso.

Sanremo Giovani: 'Striscia la notizia' chiede alla Rai di fare chiarezza

"Striscia la notizia" contro la commissione musicale del Festival di Sanremo 2020. Con un servizio andato in onda ieri sera, martedì 29 ottobre, il tg satirico ha chiesto alla Rai di fare chiarezza sulle selezioni delle canzoni in gara per il concorso di Sanremo Giovani: delle quasi 850 proposte, solamente 65 sono state ammesse alle selezioni del concorso, scelte in quattro giorni dalla commissione composta dal conduttore e direttore artistico del Festival Amadeus, il vicedirettore di Rai1 Claudio Fasulo, il manager e autore televisivo Gianmarco Mazzi, l'autore televisivo Massimo Martelli e il direttore d'orchestra Leonardo De Amicis. Troppo breve, secondo il tg satirico, l'intervallo di tempo tra l'ultimo giorno utile per inviare la domanda di partecipazione (17 ottobre) e la pubblicazione della lista con i 65 ammessi (22 ottobre): "50 ore di musica che la commissione ha ascoltato in quattro giorni. Come hanno fatto ad ascoltare tutti questi brani? E poi li doveva ascoltare riunita o separatamente?". L'inviato ha chiesto dunque alla Rai di rendere note le schede di valutazione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.