Dustin Schoenhofer (Walls of Jericho) fermato con 290 chili di marijuana

Il batterista della metalcore band di Detroit non sapeva di avere tale carico sul suo pickup.

Dustin Schoenhofer (Walls of Jericho) fermato con 290 chili di marijuana

Il batterista dei Walls of Jericho Dustin Schoenhofer è stato arrestato in Oregon lo scorso 23 ottobre. Infatti dopo essere stato fermato alla guida del suo pickup per eccesso di velocità, la polizia ha rinvenuto nel retro del suo mezzo circa 290 chilogrammi di marijuana.

L’agente Adam Miller ha detto: "L'autista ha dichiarato che sarebbe andato in Ohio con il camion, ma non sapeva della presenza della marijuana".

Secondo il Mail Tribune, il 41enne Schoenhofer ora è detenuto con una cauzione di 45.000 dollari nella prigione della contea di Klamath con una lunga lista di accuse legate al traffico e al possesso di stupefacenti.

I Walls of Jericho sono una band metalcore in attività dal 1998. Schoenhofer è il batterista del gruppo dal 2004 e ha suonato negli ultimi tre album del gruppo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.