Emma e il suo nuovo album: 'Sono io ‘Fortuna’'

Abbiamo parlato di musica (e solo di musica) con la cantante salentina; 'Uso le canzoni per tirare fuori le cose che sento e che ho il bisogno di dire. In questo disco racconto tanto di me senza usare filtri'
Emma e il suo nuovo album: 'Sono io ‘Fortuna’'

“‘Fortuna’ sono io” spiega Emma a Rockol presentando l’album nei giorni scorsi. Alle spalle della telecamera la gigantografia della copertina del suo nuovo lavoro discografico, una fotografia del volto della cantante salentina coperto da brillantini. Le sonorità di questo disco sono “sparkling”, scintillanti come la foto, secondo Emma.

“Fortuna”  è il seguito di “Essere qui” del 2018. Di lei si è parlato molto per motivi extramusicali, negli ultimi tempi “La vita ogni tanto ci fa sussultare ma siamo noi padroni di noi stessi e dobbiamo decidere noi come affrontare determinate cose.” 
La title track “Fortuna”, scritta dalla stessa cantante salentina - che firma anche i testi di “Alibi” e “Dimmelo veramente” - riprende il concetto dell’intero album e la cantante ha detto:

“Come dico nel ritornello: (mi hai lanciata su una buona stella / fortuna che / che se cado è lo stesso vivo bene lo stesso”) anche quando cado con il culo per terra sono felice lo stesso perché fortunatamente non ho basato tutta la mia esistenza sulla voglia di essere prima, di essere perfetta e di andare bene a tutti a tutti i costi. “Fortuna” non è altro che l’elogio alla normalità e al fatto di sentirsi bene nei propri panni senza per forza essere quello che non si è pur di dimostrare cose che non siamo in grado di dimostrare.”

I molti artisti che hanno collaborato al disco “Fortuna” rispecchiano la scelta della cantante di volersi aprire a diversi generi perchè “la musica è musica tutta”. Tra i nomi dei collaboratori vi è quello di Vasco Rossi che ha scritto per Emma il brano “Io sono bella” insieme a Gaetano Curreri, Gerardo Pulli e Piero Romitelli.
Dario “Darfust” Faini firma invece le produzioni di molte canzoni contenute nel nuovo disco, una collaborazione nata sulla base di una conoscenza di vecchia data di cui Emma: “Conosco Dario Faini Dardust da sempre perchè ho sempre collaborato, a livello di brani, con lui ai miei dischi. Sulla base di questa vecchissima conoscenza avevo voglia di provare una nuova esperienza. Io e lui ci siamo approcciati in maniera diretta e sincera. In studio lavoravo con lui sui brani indicandogli precisamente tutto quello che mi andava di sentire in questo disco.” Insieme a Dardust, infatti, l’interprete salentina ha raccontato di essere riuscita a portare nell’album “Fortuna” le sonorità che lei cercava: “Volevo un disco che facesse ballare, un disco allegro positivo energetico e quindi abbiamo creato questa sinergia perfetta e il suono rappresenta appunto tutto questo nel disco”.

Gli artisti che hanno collaborato a “Fortuna” sono stati scelti dalla “Voglia di portare il suono e la produzione guardando un po’ più in là”, ha spiegato Emma raccontando del lavoro con Tommaso Colliva - co-fondatore dei Calibro 35 e già al lavoro per artisti internazionali come i Muse. “Quando gli artisti si stimano, quando c’è una conoscenza reale di quello che è la musica si può collaborare con chiunque, utilizzando qualsiasi suono, adottando qualsiasi corrente di pensiero o di scrittura. L’importante è approcciarsi con la mente aperta”. Ha detto la cantante che ha affidato la stesura della canzone “Quando l’amore finisce” a Maurizio Carucci degli Ex-Otago in collaborazione con Dardust: “Il pop può tranquillamente incontrare l’indie. Anche se, secondo me, ora l’indie è il vero pop di questo momento. L’indie odierno è più pop del pop.”

La cantante presenterà “Fortuna” durante l'instore tour a supporto del disco, ma per i concerti bisogna attendere: “Cantare dal vivo è una cosa meravigliosa: è l’unico modo per far arrivare realmente l’energia che c’è dentro ogni brano”. Il 25 maggio, l’interprete pugliese sarà protagonista nel giorno del suo compleanno sul palco dell’Arena di Verona: “Andrò a ripescare anche vecchissimi successi perché sono curiosa di sapere e di capire come potrei affrontarli e cantarli adesso. Magari giocheremo nel rivestirli da capo. Vediamo, però stiamo già iniziando a pensare a qualcosa.”

Dall'archivio di Rockol - Emma racconta l'album "Fortuna"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
1 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.