Tame Impala: il nuovo album ‘The slow rush’ esce nel 2020

La band di Kevin Parker ha confermato l'uscita dell'ideale seguito di 'Currents' del 2015

Tame Impala: il nuovo album ‘The slow rush’ esce nel 2020

Dopo la misteriosa clip diffusa dalla band australiana nei giorni scorsi - che aveva allertato i fan sulla possibilità di un’imminente uscita dell’ideale seguito di "Currents" del 2015 - i Tame Impala hanno confermato l’uscita di nuovo album.

Kevin Parker e soci hanno annunciato oggi - 25 ottobre - con un video pubblicato su Instagram, l’arrivo sui mercati della loro nuova fatica discografica: si intitolerà “The slow rush" e uscirà nel 2020.

Dopo la pubblicazione del loro terzo album la formazione australiana è stata impegnata in diversi progetti e nell'anno corrente, oltre ad aver presentato i due singoli "Patience" e Borderline", si è esibita al Coachella. Il frontman dei Tame Impala, dal canto suo, ha collaborato al singolo di Lady Gaga "Perfect illusions" con Mark Ronson oltre che ad aver lavorato con Theophilus London, and ZHU. 

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.