Bruce Springsteen: ''Western Stars'? Una riflessione sull'amore. E...'

In occasione della presentazione del suo film al London Film Festival, il Boss ha parlato del suo impegno alla regia, della paura di scrivere e dell'essere un artista dall'agenda frenetica: 'Il prossimo passo? Fare l'astronauta...'

Bruce Springsteen: ''Western Stars'? Una riflessione sull'amore. E...'

Bruce Springsteen è intervenuto personalmente alla presentazione del suo film "Western Stars" al Festival del Cinema di Londra: parlando alla platea del lavoro - in programma anche al Roma Film Festival, inaugurato lo scorso giovedì, 17 ottobre, nella Capitale - il Boss si è abbandonato a riflessioni non solo relativa al suo recente impegno sul grande schermo ma anche - più in generale - sulla sua carriera e sul mestiere dell'artista. Ecco, di seguito, gli stralchi più significativi del suo intervento, così come riferiti dal New Musical Express:

Sul film "Western Stars":

"E' stato molto divertente perché sono stato costretto a rientrare nelle canzoni del disco, per cercare di comprendere più profondamente di cosa stessero parlando. Cosa stavo davvero cercando di scrivere? Stavo lavorando a una riflessione sul rapporto tra uomini e donne, sull'amore e sulle difficoltà dell'amore, e su come ci si trasformi da essere un singolo individuo in un titolare di una vita piena di persone, famiglia, amici ed esperienze comuni. E' un viaggio che tutti devono fare. Così il film è stato uno studio su come si compia quel viaggio, e i brani parlati finiscono per essere appunto queste riflessioni, queste piccole poesie portano le persone a una comprensione più profonda della musica"

Sul processo di scrittura:

"Quando scrivo come personaggio di una canzone, in altre parole, sto scrivendo dei racconti... E' un modo per esporre la tua vita interiore e le tue lotte, scrivendo - però - i dettagli della vita di qualcun altro. Quando scrivo tendo a farlo in modo davvero cinematografico, sia che si tratti di 'Nebraska' o 'The Ghost of Tom Joad', o ancora di 'Devils & Dust'. Quelli sono tutti album di racconti, sono dei piccoli film che che ho scritto prima di realizzare questo"

Sulle paure che accompagnano il processo di scrittura:

"Quando inizio, spero solo di poter scrivere qualcosa di nuovo. Penso sempre di non riuscire a scrivere mai più. Perché non la puoi spiegare, la scrittura. La scrittura è un mistero. Qualsiasi cosa creativa rimane un mistero. Pensi spesso 'non ho idee'. Posso restare per un anno senza avere idee o ispirazione, e poi all'improvviso arriva qualcosa. Trovi un'altra vena nella tua mente creativa alla quale puoi attingere. Per questo disco ["Western Stars"] è stato il sud della California, Burt Bacharach, Jimmy Webb..."

Sui suoi (numerosi) recenti impegni:

"Sapete, scrivo libri, opere teatrali per Broadway, e ho anche fatto un film. Adesso proverò a fare l'astronauta, vi farò sapere come andrà. Sono stato fortunato, (...) sto arrivando a quell'età in cui - per certi versi - stai riassumendo molto di ciò che hai imparato da quella che è stata la tua vita. Ho fatto un sacco di roba negli ultimi cinque anni, sentendomi davvero ispirato e creativo. Ho fatto cose che non avevo mai fatto prima. Mi sento molto fortunato per aver fatto tutto ciò, perché non lo sai mai..."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.