James Morrison: “Canto con Francesca Michielin, libero dagli spettri del passato”

Il cantautore britannico torna con una nuova versione di “Glorious”: “amo la musica italiana e trovo Zucchero sensazionale”

James Morrison: “Canto con Francesca Michielin, libero dagli spettri del passato”

James Morrison era a caccia di un nuovo equilibrio. E l’ha trovato grazie a quella musa che non l’ha mai abbandonato: la musica. “Sono tornato a suonare più sicuro di me stesso e più forte – racconta l’artista – questa nuova energia ha reso tutto più divertente e rilassante rispetto al passato. Non sono più preoccupato dalle vendite o dal dover per forza conseguire successo, sono emozionato perché ho ripreso a fare musica come agli inizi”. Venerdì 18 ottobre esce “Glorious”, brano contenuto nel suo ultimo disco “You’re stronger than you know”, in una nuova versione che vede la partecipazione di Francesca Michielin, che canta in italiano, creando uno speciale abbraccio di voci. “Ho sentito Francesca alla radio, sono rimasto impressionato dalla sua voce – continua il cantautore, 35 anni – ho chiesto informazioni, ci siamo messi in contatto e abbiamo deciso di collaborare a questo brano, che grazie a lei ha una nuova linfa vitale. Mi piace molto il fatto che canti in italiano, che il suo timbro non venga snaturato. Trovo la lingua italiana armoniosa e bellissima”. Morrison, in Italia, ha un idolo. “Zucchero è un numero uno, un fuoriclasse, sa essere raffinato e allo stesso tempo pop”, sorride l’artista. Per Morrison questo è un grande momento, lo dimostra anche il tour: tantissime date sono sold out. “Molti giovani vengono a sentirmi come poche altre volte era successo, è come se questa fosse una rinascita – confida – la musica mi ha salvato un’altra volta. L’ultimo disco che ho realizzato emana una nuova positività e credo che sia arrivata al pubblico”.

Il trentacinquenne del Warwickshire ha avuto un’adolescenza difficile: famiglia in frantumi, problemi di salute e debiti. La musica ha sempre fatto da salvagente esistenziale. Il suo ultimo disco “You’re stronger than you know” segna un nuovo corso. “La musica può cambiare le persone, ha cambiato anche me e la mia vita – conclude Morrison - quando ero piccolo non amavo la mia esistenza e non amavo me stesso, la musica mi ha insegnato a volermi bene. È un’arte speciale, è un riflesso di quello che sono, ma anche di quello che vorrei essere. La musica mi permette di raccontare come sogno di cambiare il mondo”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.