Strawman & The Jackdaws, minitour italiano in arrivo

Belluno, Torino e Milano sono le città in cui suonerà la band italo-irlandese

Strawman & The Jackdaws, minitour italiano in arrivo

“Mama, I’m coming home”. Il titolo del mini tour italiano della band italo-irlandese Strawman & The Jackdaws, strizza l’occhio al mammismo tipicamente italiano, ma possiede anche un suo perché geografico: il quartetto formato dal 22enne torinese Riccardo Ranzani, voce e chitarra ritmica, il 21enne bresciano Jacopo Stofler alla chitarra solista, il batterista bellunese Michael Reolon, pure lui 21 anni, e il bassista 24enne Niall Stewart (unico irlandese del gruppo) suonerà il 31 ottobre al Red Pub di Belluno, il 1° novembre al Cpg di Torino e il 3 novembre al Barrio’s di Milano.
La band, che per l’occasione sarà irrobustita da un altro irlandese, il sassofonista Rory Fleming, è nata tra una lezione e l’altra al British & Irish Modern Music Institute di Dublino, uno degli otto BIMM sparsi tra Irlanda, Inghilterra e Germania, dove la musica è insegnata talmente bene che - se hai un po’ di stoffa - puoi diventare George Ezra o James Bay, The Kooks o Tom Odell, tutti usciti dalla rinomatissima scuola.
In occasione delle tre date italiane, Strawman & The Jackdaws pubblicano oggi - 25 ottobre - il nuovo singolo “Swallow”, il cui video diretto da Stefano Canavese è già online sul canale YouTube del gruppo. Il brano - che la band, dopo l’esordio dublinese al Workman's Club del 19 maggio, ha portato in giro per l’Irlanda insieme ai pezzi dell’album in uscita nei primi mesi del 2020 - riconferma il sound giocoso del quartetto “alt folk” lanciato da “Precious Star”, che evoca quello di gruppi come i Polyphonic Spree, però con un “casino organizzato” alla Animal Collective (e del resto jackdaw è il nome inglese della taccola, un uccello passeriforme).

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.