Ringo Starr: ‘‘Abbey Road’ non doveva essere l’ultimo album dei Beatles’

L’ex Beatle, a margine di una recente intervista, ha raccontato: ‘Nessuno di noi ha pensato che non avremmo più suonato insieme’

Ringo Starr: ‘‘Abbey Road’ non doveva essere l’ultimo album dei Beatles’

L’ex Beatle - a margine di una recente intervista per l’emittente radiofonica britannica BBC 6 Music - ha raccontato che l’album “Abbey Road” non sarebbe dovuto essere l’ultima prova sulla lunga distanza dei Fab Four. Dopo il celebre disco - che la scorsa settimana è tornato in cima alle classifiche UK grazie alla riedizione per il 50° anniversario dalla sua uscita (qui la recensione) - i Beatles hanno pubblicato l’album “Let it be” a cui, però, avevano lavorato in precedenza. “Abbey Road” sarebbe quindi l’ultima testimonianza del lavoro in studio di registrazione di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr.

A BBC 6 Music Ringo Starr ha raccontato:

“Dopo ‘Abbey Road’ abbiamo pensato: ‘Ok, è abbastanza buono’; ma nessuno di noi ha detto: 'Questa è l’ultima volta che suoniamo insieme’. Nessuno l’ha detto e io non l’ho mai percepito.”

Durante l’intervista l’ex Beatle ha aggiunto:

“Avremmo registrato questo album e poi ci saremmo separati e avremmo fatto ciò che volevamo. Poi Paul McCartney ci avrebbe chiamati e ci avrebbe detto: ‘Volete andare in studio, ragazzi?’. E noi avremmo fatto un altro disco.

Citando i versi della canzone dei Beatles "The end", Starr ha poi detto: "Quindi non era la fine - perchè 'alla fine 'l’amore che ricevi è pari all’amore che dai'. Per questo non l’ho mai percepito come un punto fermo.”

La testimonianza di Ringo Starr alla radio inglese sembra confermare quanto già emerso dai nastri ritrovati da Mark Lewisohn, rivelando che il leggendario quartetto britannico stava pensando di realizzare l’ideale seguito di "Abbey Road".

Recentemente Starr e Paul McCartney hanno collaborato insieme alla cover di una canzone di John Lennon, "Grow old with me”, che sarà contenuta nel nuovo album del batterista “What's my name”.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.